Mini: il monopattino Citysurfer Concept per la mobilità sostenibile

Monopattino con il motore elettrico e la batteria agli ioni di litio, ideale per le zone a traffico limitato.

Mini Citysurfer
Mini Citysurfer Concept, il monopattino del brand Mini

Mini ha presentato il monopattino Citysurfer Concept, il monopattino ripiegabile e trasportabile nel bagagliaio della nuova Mini con la carrozzeria hatchback a tre porte. Il monopattino Mini Citysurfer Concept pesa solo 18 kg ed è dotato del motore elettrico posizionato all’altezza della ruota posteriore, il quale consente di raggiungere la velocità massima di 25 km/h. La batteria agli ioni di litio sotto il pianale, invece, garantisce l’autonomia minima di 15 km e l’autonomia massima di 25 km.

Ideale per le zone a traffico limitato

Il monopattino Mini Citysurfer, al momento disponibile solo sotto forma di concept, è la proposta del premium brand di Oxford del gruppo BMW per la mobilità sostenibile. Infatti, il Mini Citysurfer può essere utilizzato soprattutto nelle zone a traffico limitato, come i centri storici delle grandi città, vietati alle auto tradizionali, ma non ai veicoli a propulsione elettrica. Prima del monopattino Citysurfer, Mini ha presentato lo scooter elettrico Scooter E, anch’esso esposto sotto forma di concept al Salone di Parigi del 2010.

Tutti i modelli di auto della gamma di Mini

Attualmente, Mini propone la nuova generazione della hatchback, disponibile con la classica carrozzeria a tre porte e anche nell’inedita variante a cinque porte. Nel corso del prossimo anno debutterà la nuova Mini Clubman con la carrozzeria station wagon, la quale sarà successivamente affiancata dalla nuova cabriolet Mini Cabrio. Le sportive Mini Coupé e Mini Roadster, invece, non avranno eredi. Infine, Mini è presente anche nel segmento delle SUV con la Countryman a cinque porte e la Paceman con la carrozzeria coupé a tre porte.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − 9 =