Sapete qual è l’hypercar stradale più potente mai realizzata in Italia? Nè Lamborghini nè Ferrari, nè tantomeno Maserati. Bensì la Mazzanti Evantra nella versione “Millecavalli”. Disponibile dal 2017 l’allestimento “771”.

771 CAVALLI

Enfatizzati ulteriormente i tratti stilistici. Coinvolgendo splitter, presa d’aria sul tetto, specchi e alettone posteriore. Tutti rigorosamente rinnovati. Mentre viene ridEfinito il design in chiave più sportiva, finisce incrementata l’efficienza. Lievi affinamenti pure per gli interni col cruscotto arricchito da linee più pulite ed elementi digitali. Migliorie anche tecniche, dato che il V8 7.0 aspirato riceve un iniezione di 20 cv rispetto alla Evantra originale, arrivando ad erogarne 771 cv. Potenza facile da vincere considerato il nome affibbiato al nuovo allestimento. Intende rende soprattutto l’esperienza di guida ancor più unica per questa hypercar “Made in Italy”.

GRADINO SUPERIORE

Allestimento svelato ufficialmente durante il Motor Show di Bologna, kermesse tornata quest’anno dal 3 all’11 dicembre. Queste le dichiarazioni di Luca Mazzanti, fondatore e proprietario di Mazzanti Automobili: “Il nuovo allestimento 771 porta Evantra ad un gradino superiore. Abbiamo incrementato le risorse per portare a termine questo progetto, e l’ispirazione è venuta direttamente dalla realizzazione della Hypercar Evantra Millecavalli, che ora è nella fase avanzata del suo sviluppo. L’allestimento 771 interessa tutti gli aspetti della vettura, dall’incremento di 20 cv all’attuale potenza di 751 fino ad un lavoro importante sull’aerodinamica e sull’estetica degli interni”.

TO BE CONTINUED

“Questo è un ulteriore passo per i clienti più esigenti – prosegue Mazzanti – che vogliono una Evantra che si discosta da un taglio classico, avvicinandosi ancora di più ad un’accezione sportiva. Inoltre è una soluzione che permette anche agli attuali possessori della nostra Supercar di aggiornare i loro esemplari. L’allestimento 771 sarà quindi disponibile per le vetture prodotte dal 2017, oppure ordinabile a parte per tutte le versioni precedenti. I prossimi mesi saranno ricchi di nuove sorprese di cui questa è solo la prima e delle quali vi aggiorneremo regolarmente”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due − 1 =