Mazda MX-5 Levanto: la roadster da spiaggia definitiva

Garage Italia Customs reinterpreta la spider più venduta al mondo

Il mare. Destinazione ambita da molti italiani, che non vedono l’ora di partire in vacanza. Garage Italia Customs ne trae spunto e realizza una versione “surfista” della Mazda MX-5 Levanto.

ESTATE INFINITA

Ispirati dalla nota località,  il team diretto da Carlo Borromeo ha donato una personalità unica al modello. Trasformato in un oggetto da collezione l’esemplare della quarta generazione della spider più venduta al mondo. La scoperta ”jap”, che solo a guardarla fa venire voglia di fare un tuffo nel mare, presenta una spettacolare verniciatura biscolore sfumata, dal marrone della sabbia, al blu del mare e del cielo. Interni dal rivestimento tipo jeans per selleria e plancia adatti al casa-spiaggia. Nata dall’effervescente creatività di Lapo Elkann e del suo team, la Levanto trae spunto dalle emozioni di “Endless Summer”, Docufilm di Bruce Brown del 1966 rimasto impresso nella memoria collettiva. Protagonisti ragazzi amanti dello sport della tavola che girano il mondo a caccia di onde inseguendo l’estate. Realizzata con lo stesso spirito la MX-5 Levanto. Un omaggio all’estate e ala guida en plein air 365 giorni l’anno. Non una scelta casuale il nome, dal momento che la meta ligure è amatissima dai surfisti.

COLORI ACCESI E FRIZZANTI

La carrozzeria di questa specialissima MX-5 riprende i colori dei lunghi tramonti estivi con un acceso tono arancio che sfuma nell’indaco all’altezza della linea di cintura. Gli interni richiamano il dualismo cromatico degli esterni con un rivestimento completo del cruscotto, dei pannelli porta e della selleria in denim giapponese, abbinato ad Alcantara nautico azzurro per le sedute, un materiale lavabile quindi tranquillamente bagnabile. Spiccano, inoltre, le cuciture arancioni, come il sole d’estate. All’esterno i cerchi in lega da 17″ Diamond Cut, “Design 66” della linea accessori Mazda.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sette − due =