Volkswagen, biometano una vera svolta

Le patatine fritte svolgono un ruolo importante nella produzione di materie prime per i biocarburanti

Volkswagen ha completato con successo la fase di test per un combustibile rinnovabile di nuova concezione: R33 Blu Diesel, testata sulla stazione in-house a Wolfsburg. Utilizzando i biocarburanti, il carburante può far risparmiare almeno il 20 percento di CO2 rispetto al diesel convenzionale. Anche i clienti di grandi dimensioni dovrebbero trarre vantaggio da questo per raggiungere i loro obiettivi di protezione del clima con le loro flotte. Il carburante può essere utilizzato senza conversione del motore in quanto soddisfa lo standard del carburante diesel. E di innovativo c’è che le patatine fritte svolgono un ruolo importante nella produzione di materie prime per i biocarburanti. Nulla a che vedere con la tecnologia del biometano, rispetto a cui sono stati compiuti rilevanti passi in avanti in un contesto di costi complessivi che rimangono comunque elevati.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × due =