Multe auto nuova legge, a te data se stai guidando un auto intestata ad un altro

Ritiro della carta di circolazione

Guidare un’auto intestata ad un’altra persona non comporterà più l’esenzione da multe: se, infatti, si tiene un comportamento non corretto alla guida, d’ora in poi, stando a quanto riportano le ultime notizie, la responsabilità sarà del conducente e non del proprietario della vettura nel caso in cui non sia chiaramente lui a guidarla. Chi guida l’auto di un’altra persona e viene sorpreso a fare qualcosa di sbagliato potrà essere soggetto a sanzioni che prevedono multe fino a 700 euro e anche il ritiro eventuale della carta di circolazione. Multa e ritiro della carta di circolazione scattano solo in condizioni precise. La nuova norma che riguarda le sanzioni da dare a chi guida irregolarmente la vettura di un’altra persona non comporta chiaramente il divieto di guida di un’auto altrui, soprattutto se si tratta di familiari.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 − 2 =