Incentivi auto rottamazione, nazionali e locali. I modelli che potranno averli

L'auto da acquistare deve avere una cilindrata fino a 2.000 cm3

Non resta che aspettare per scoprire se l’apertura del ministro dell’Ambiente all’introduzione di incentivi per la rottamazione di auto Euro 3 e classi inferiori si tradurrà in realtà ovvero se e quando si concretizzerà. Le certezze sono altre ovvero le facilitazioni proposte a livello locale. In Lombardia, per esempio, per l’acquisto di un’auto nuova e la rottamazione della vecchia è prevsto uno sconto è di 90 euro, oltre all’esenzione per 3 anni del versamento dell’imposta di possesso. Il mezzo da rottamare deve essere intestato allo stesso proprietario della nuova auto o a un suo familiare, venga demolita tra il 2 gennaio e il 31 dicembre di quest’anno e sia una Euro 0 o Euro 1 alimentata a benzina o gasolio oppure una Euro 2 o Euro 3 diesel.

Non solo, ma l’auto da acquistare deve avere una cilindrata fino a 2.000 cm3 ed essere una Euro 5 o una Euro 6. E infine, l’alimentazione deve essere a benzina, bifuel, ibrida, ma non diesel, destinata a uso privato, intestata a una persona fisica o una persona giuridica e l’acquisto o la trascrizione al Pra avvenire entro il 31 dicembre.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 1 =