Carte di credito con conto corrente e Iban incluso. Condizioni e costo

Se la carta viene smarrita o rubata, il codice Iban non cambia

Vi sono due diversi vantaggi dalla nuove carte di credito con Iban compreso ovvero che hanno un conto corrente. E se prima era una novità, ora ce ne sono davvero molte.

In prima battuta può essere utilizzata per accreditare stipendio o pensione, pagamento tributi, rid o domiciliazione utenze senza fare riferimento al conto corrente. La stessa carta di credito con Iban può essere infatti anche una ricaricabile. In seconda battuta, essendo tale può essere utilizzata per effettuare altre operazioni di pagamento come bonifici o ricariche telefoniche. E in tutte e due le circostanze il costo è ridotto se non azzerato. Se la carta viene smarrita o rubata, il codice Iban non cambia. Significa che si comporta di fatto come un vero e proprio conto corrente.

A offrire adesso questa possibilità c’è un ampio numero di istituti bancari con servizi e condizioni variabili, tra cui [email protected] Mastercard, Hype Plus, Enjoy Business, PostePay Evolution Business, ViaBuy MasterCard Prepagata, PostePay Evolution, Hello! Free, CartaBBC Tasca Conto, N26 Black, [email protected] Mastercard Black, Hype Start, UniCredit Genius Card, DB Contocarta.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

9 + diciotto =