Volkswagen I.D. Crozz: crossover elettrico

Viaggia da sola in modalità I.D. Pilot.

Una piccola anticipazione sulle future auto elettriche. Al Salone di Shanghai è andata in scena l’anteprima mondiale della Volkswagen I.D. Crozz.

Il primo CUV firmato VW

La I.D. CROZZ è il primo Crossover Utility Vehicle (CUV) con sistema di trazione elettrica della Volkswagen, ed è al contempo una coupé quattro porte e uno Sport Utility Vehicle (SUV). Dal carattere sportivo, offre un’anticipazione concreta di quanto accadrà dal 2020. Con batteria completamente carica, la I.D. CROZZ (180 km/h di velocità massima per 306 CV di potenza massima) riesce a percorrere fino a 500 chilometri (NEDC). Grazie al sistema di ricarica rapida, la batteria a elevate prestazioni ritorna all’80% della propria capacità in 30 minuti, collegandosi a un punto di ricarica con una potenza di 150 kW (DC).

Spazio sconfinato

I moduli degli assi e della trazione dei modelli su base MEB vengono spostati verso gli estremi, con conseguente aumento del passo disponibile. La configurazione dei sedili regala inoltre elevata versatilità. Nasce così il cosiddetto Open Space, ampio e dal nuovo design, che consente così al veicolo di posizionarsi ai vertici della categoria per disponibilità di spazio. Gli elementi luminosi si fondono a formare un frontale con “occhi” che si muovono elettronicamente (Interactive Spotlight), che “salutano” il guidatore quando si avvicina alla vettura.

Tenda luminosa

L’imponenza e la solidità tipiche dei SUV si sposano con la leggerezza e l’agilità delle coupé. Una nota stilistica: il cofano motore di grandi dimensioni, con i parafanghi dall’ampio raggio e dal profilo atletico, si estende piacevolmente per l’intera larghezza dell’alto frontale. Le linee del tetto disegnano forme allungate. Le ampie fiancate, con i passaruota dalle linee decise, i cerchi da 21 pollici e i resistenti listelli sottoporta con superficie opaca e robusta, enfatizzano l’identità forte del modello. Una novità è rappresentata dalla “volta” luminosa integrata nel tetto panoramico illuminato. Questa tenda immaginaria si apre o chiude tramite comandi gestuali. Composta da fasci di LED, scorre sul padiglione, illuminando l’abitacolo.

Aria pulita

In modalità di marcia automatizzata I.D. Pilot, il volante multifunzione rientra nella plancia, fondendosi così con la strumentazione interamente digitale (Active Info Display) a formare un unico elemento. Ciò significa che, in modalità di marcia automatizzata, la I.D. viaggia dunque in assenza del classico volante. Il sistema di infotainment con comandi del climatizzatore integrati è anch’esso un touchpad. In modalità sia automatica, sia manuale, il guidatore riceve inoltre informazioni sulla velocità e sulla navigazione tramite l’head-up display AR (Augmented Reality). Guidatore e passeggeri prendono posto su pregiati sedili integrali leggeri. Nel vano posteriore, lo spazio libero per le gambe raggiunge il livello delle vetture di classe superiore. Ma, oltre a questo, l’abitacolo della I.D. CROZZ è altamente flessibile grazie alla concezione multifunzione dei sedili. Una nuova CleanAir-Technology garantisce costantemente la migliore qualità dell’aria nell’abitacolo.

ID Volkswagen

ID Volkswagen e digital key. La I.D. CROZZ adatta in automatico al guidatore tutti i parametri individuali a bordo. Questo è possibile grazie all’ID Volkswagen, un profilo individuale memorizzato in un ecosistema digitale sviluppato internamente dalla Volkswagen e attivato tramite uno smart device, che si trasforma così in una digital key. Questo nuovo delivery service sfrutta il bagagliaio da 515 litri della I.D. CROZZ come punto di consegna. Mediante tracking GPS, il corriere localizza la posizione dell’auto e riceve allo stesso tempo tramite App un’autorizzazione temporanea per l’accesso al bagagliaio.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 1]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 3 =