La mobilità elettrica è soggetta ad una nuova rivoluzione con l’Opel Ampera-e, nuovo modello a batteria in anteprima mondiale a Parigi.

CAMPIONESSA DI AUTONOMIA

Con un’autonomia superiore ai 500 chilometri, supera di almeno 200 chilometri la rivale più prossima attualmente sul mercato. “Con la nuova Ampera-e prosegue la più grande offensiva di modelli della storia di Opel”, ha dichiarato Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel. “Ampera-e con la sua eccezionale autonomia rende la mobilità elettrica adatta a un utilizzo quotidiano ed è anche molto divertente. I produttori tedeschi hanno testato la vettura anche secondo il WLTP, dai risultati più affini alla realtà. In base al test, i tecnici stimano che l’autonomia nel ciclo combinato sia superiore ai 380 chilometri. Naturalmente i valori variano dallo stile di guida personale e da fattori esterni.

SCATTANTE

Tranquillizzante quando si tratta di affrontare i viaggi più lunghi, Ampera-e è però anche brillante come una sportiva. La potenza del motore elettrico equivale a 150 kW/204 CV (PS). Le partenze da fermo e l’ingresso in autostrada sono due delle specialità di Opel Ampera-e. Questa elettrica compatta accelera da 0 a 50 km/h in 3,2 secondi. Le grandi batterie con una capacità di 60 kWh sono intelligentemente integrate nel pianale, per cui l’auto offre anche 5 comodi posti e un volume di carico paragonabile a quello di una compatta 5 porte.

ACCESSIBILE A OGNI TASCA

Inoltre Ampera-e viene offerta con l’eccezionale connettività digitale tipica di Opel, con OnStar e la proiezione dello smartphone. “La nostra Ampera-e non vuole essere un modello ecologico di lusso, un gadget o semplicemente una seconda auto. Opel dimostra che la mobilità elettrica è accessibile anche a un pubblico più vasto grazie a una tecnologia avanzatissima. Con Ampera-e, Opel sta favorendo la democratizzazione dell’auto elettrica”, ha chiuso Neumann.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 3.7]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × cinque =