Spesso la rinuncia alle auto elettriche dipende dalla scarsa autonomia. Tappa intermedia verso le zero emissioni Nissan e-Power.

RANGE EXTENDER

Sistema di propulsione alimentato esclusivamente a batteria, un motore ‘range extender’ termico 1.2. Aggiunti chilometri percorribili, ricaricando efficacemente gli accumulatori grazie anche ad un serbatoio di dimensioni normali. Questa nuova tecnologia, si legge nella nota della Casa giapponese, segna una tappa importante nella strategia di elettrificazione che rientra nella visione di mobilità intelligente di Nissan. Partendo dallo schema di propulsione perfezionato con Leaf, sono stati compiuti perfezionamenti. Lanciata in Giappone anche nella variante elettrica, il propulsore serve esclusivamente a ricaricare, quando occorre, le batterie ad alta capacità.

AUTOSUFFICIENTE

Tale soluzione, efficace alternativa agli ibridi tradizionali, permette dunque di eliminare il ricorso alle prese di ricarica esterne. Garantisce, a livello dinamico, la stessa erogazione di potenza e le stesse prestazioni di un modello 100% elettrico. Nel nuovo sistema e-Power questa unità a benzina non è collegata alle ruote. La funzione è piuttosto di semplice ricarica. Diversamente da un veicolo totalmente elettrico, l’energia proviene anche dal motore a combustione e non soltanto dalla batteria.

ABBATTUTI I CONSUMI

Nissan ha ridotto al minimo il peso, sviluppato metodi di controllo del motore più reattivi e ottimizzato la gestione dell’energia. Prodotto così un sistema che impiega una batteria più piccola di quella montata sulla Leaf, pur offrendo la stessa piacevole esperienza di guida di questo modello.  Poiché il motore a combustione interviene con meno frequenza e non è collegato direttamente alle ruote, l’efficienza dei consumi è paragonabile a quella dei veicoli ibridi convenzionali, specialmente negli spostamenti quotidiani in città. Sfruttabile tramite Nissan e-Power tutti i vantaggi di un veicolo elettrico, senza caricare la batteria collegandola alla rete. Proposta attualmente destinata al solo mercato nipponico, in futuro potrebbe venire applicato anche in Europa.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × cinque =