Inps e Anter, solo auto elettriche da adesso per sostenibilità ambientale e contro sprechi

Solo auto elettriche da adesso in poi. E' questa la decisione dell'INPS per sostenere l'ambiente, la mobilità e tagliare gli sprechi.

auto elettriche e biometano

Siglato l’accordo tra Inps e Anter, associazione a tutela delle energie rinnovabili, per contribuire alla tutela dell’ambiente attraverso la promozione dell’impiego di auto elettriche o ibride.

Con questa importante novità, l’Inps non solo raggiungerà tagli da un punto di vista economico, percorso in realtà già avviato con la riduzione da 45 a 18 veicoli e una spesa passata da 326.000 euro l’anno agli attuali 110.000 euro, ma anche da un punto di vista di emissioni, considerando che le auto elettriche o ibride sono ad emissioni zero, dunque amiche dell’ambiente.

Si tratta, tuttavia, solo di un primo passo, considerando che l’obiettivo dichiarato dal presidente dell’Istituto Nazionale di Previdenza è quello di ridurre ulteriormente i veicoli fino a raggiungere una spesa di ‘appena’ 75mila euro l’anno con un risparmio complessivo del 76%.

L’accordo tra Inps e Anter prevde, però, diverse iniziative volte alla promozione di comportamenti ecosostenibili, che passano non solo dall’adozione di auto elettriche o ibrida, ma anche dalla netta riduzione dell’uso di carta e inchiostro, per esempio.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due + sei =