Hypercar Dendrobium: bella come un’orchidea, l’elettrica da F1

La scuderia della Williams Advanced Engineering ha collaborato per la realizzazione

Il Singapore prenota un posto nell’automotive. E non con un ruolo marginale, piuttosto forgiandosi della spettacolare hypercar Dendrobium.

BELLA COME UN’ORCHIDEA

Entra in settori nuovi significa necessariamente fare un salto nel buio. Talvolta i risultati non vanno come te l’aspetti, per delucidazioni chiedere a Faraday Future. Salvo inaspettati investitori, l’azienda americana con capitali cinesi induce a tenere il profilo basso quando aziende sconosciute propongono inedite auto elettriche. Fa il caso della Dendrobium, esemplare potente e aggressivo che, pensate un po’, riprende il nome da un tipo di orchidea nativa a Singapore. E a ben vedere il tetto e le porte automatiche della vettura riportano alla mente i petali del fiore.

100 KM/H IN NEANCHE 3 SECONDI

Scrutandola sovviene anche una qualche somiglianza con la Batmobile, mezzo fantastico entrato nell’immaginario collettivo con le sue forme spettacolari. Specifico lo studio di design condotto, con linee tratteggiate dalla londinese EPTA, mentre la livre verrà realizzata in alluminio e fibra di carbonio. Relativamente al powertrain elettrico, stando a quanto riporta Carbuzz la Dendrobium conta su quattro motori elettrici e 1.500 cavalli. Scatto da 0 a 100 km/h in soli 2,6 secondi, il pacco batterie dovrebbe invece essere da 100 kWh.

CI RIVEDIAMO IN SVIZZERA

Stupefacente hypercar che, ad essere precisi, veniva già chiacchierata lo scorso anno. Il progetto sembra però ad oggi aver raggiunto un livello di sviluppo avanzato. Acerrima la concorrenza, visto che sul lato opposto della barricata figurano brand importantissimi come Bentley, Ferrari e Tesla. Chissà se Vandra Electrics riuscirà a ritagliarsi una fetta di mercato tutta sua, giocandosela con concorrenti all’altezza. Se prima di questo concept l’azienda asiatica trattava minivan e scooter elettrici, per la scommessa si è fatta dare una mano nientemeno che dalla Williams Advanced Engineering. Sì, il team di Formula 1 pronta ad ammutolire le malelingue riguardo alle effettive potenzialità dell’auto per le prestazione. Première prevista al Salone di Ginevra, in programma dal 9 al 19 marzo.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 2 =