Macchine aziendali: a cosa servono, perchè sceglierle, aspetti negativi

Chi ha la necessità di fornire ai propri dipendenti una vettura per gli spostamenti può contare su diverse offerte, ma la cautela non deve mancare

macchine aziendali

Sono diverse le realtà di grandi dimensioni e non solo che mettono a disposizione dei propri dispendenti numerose macchine aziendali da utilizzare per i viaggi di lavoro. E’ possibile usufruire di diverse offerte in fase di scelta, ma alcuni svantaggi non mancano.

Macchine aziendali: che cosa sono

Sicuramente in molti hanno sentito a parlare a più riprese di “macchine aziendali”, ma forse non tutti sanno realmente cosa si intenda propriamente con questo termine. In linea generale non si tratta solo delle vetture utilizzate dai dipendenti di un’azienda per i viaggi di lavoro, ma anche usate dai proprietari e dai dipendenti della concessionaria stessa per svolgere le commissioni oppure, semplicemente, per pubblicizzarle “su strada”.

Il rinnovamento del parco auto è solitamente variabile e può dipendere dal tipo di usura del mezzo. Chi ha necessità di spostarsi frequentemente ha infatti bisogno di un veicolo  in grado di percorrere anche distanze piuttosto lunghe. Effettuare una manutenzione periodica diventa quindi fondamentale. Difficilmente, però, si tratta di macchine che hanno più di tre anni di vita.

In molti casi per far sì che siano efficienti al momento del bisogno hanno una durata prestabilita al momento dell’acquisto. Il contratto che viene stipulato con la concessionaria o con una società del settore indica ogni dettaglio dell’accordo.

Macchine aziendali: quali sono i vantaggi

Ma quali sono le motivazioni che dovrebbero fornire un’impresa a fornire ai propri dipendenti una vettura da lavoro? Il primo aspetto positivo riguarda il prezzo: sono diverse infatti le realtà che propongono periodicamente offerte allettanti a chi ha questa esigenza. La precauzione anche in questi casi non deve però mancare. E’ infatti consigliabile verificare presso un meccanico se l’auto presenti alcuni difetti o problemi cronici.

Può essere altrettanto utile controllare che il chilometraggio indicato corrisponda a quanto realmente percorso dal mezzo.

Altrettanta cautela deve essere riposta nella scelta della realtà a cui rivolgersi per l’acquisto. Andare incontro a brutte sorprese non è poi così difficile. E’ ideale affidarsi a centri specializzati che hanno spesso soluzioni ad hoc.

Macchine aziendali: pericolo truffa dietro l’angolo

Trattandosi di una vettura non del tutto nuova le macchine aziendali possono portare con sé gli stessi rischi tipici di un modello usato. A differenza di un’auto a chilometri zero, infatti, il livello di utilizzo deve essere riscontrato con attenzione. Per questo è fondamentale non lasciarsi ingannare da un’estetica eventualmente positiva. In alcuni casi i veicoli possono essere stati opportunamente sistemati per essere venduti, ma possono nascondere alcuni difetti.

In situazioni come questa essere scrupolosi non è mai un male.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici + 8 =