ZTL Monterotondo: aree limitate al traffico, info utili, permessi

A luglio enterà pienamente in vigore

Preceduta da 30 giorni di prova – utile a testare l’efficacia degli impianti, senza che alle violazioni segua l’applicazione di sanzioni – la Zona a Traffico Limitato toccherà pure il centro storico di Monterotondo.

DOVE E QUANDO

Pienamente operativa lo sarà da venerdì 1° luglio con divieto di transito e sosta per tutti i veicoli non autorizzati durante la fascia oraria 21-7 in tutti giorni feriali e 24 ore su 24 nei festivi. Area interessata quella racchiusa dalle intersezioni Via Giuseppe Garibaldi-Viale Matteotti (porta Garibaldi), Via della Rocca-Piazza Frammartino (già piazza Marconi), Via Rossini-Piazza Frammartino e Piazza Comitato Liberazione Nazionale-Piazza don Minzioni, agli ingressi della quale sono in corso di installazione i primi dispositivi di video-rilevamento.

MEZZI AUTORIZZATI

Avranno diritto al contrassegno le seguenti categorie: residenti o domiciliati (titolari di un contratto di locazione o di titolo di proprietà di un immobile sito nella ZTL), gli autotrasportatori sia in conto terzi sia in conto proprio, le imprese di impiantistica, di installazione e di manutenzione, i medici, gli istituti bancari per mezzi adibiti al trasporto valori. Da non dimenticare poi i veicoli adibiti alla pulizia, di soccorso, intestati ad enti pubblici, società e aziende erogatrici di servizi di pubblica utilità, i taxi e gli NCC, i carri funebri, nonchè di servizio e guardia medica, che dovranno in ogni caso essere registrati e muniti di relativo pass.

ITER BUROCRATICI

Ciascun richiedente avrà diritto al pass corrispondente ad un solo veicolo e sono previsti pure quelli per accesso giornaliero (max 7 giorni) o temporaneo (max 90 giorni). I contrassegni non saranno rilasciati a targhe estere, mezzi sottoposti a fermo amministrativo o privi di copertura assicurativa. Imposto il versamento di 10 euro per i diritti di istruttoria, più due marche da bollo di 16 euro da applicare l’una sulla domanda, l’altra sul contrassegno stesso. Sono esenti dagli obblighi di bollo le domande e le relative autorizzazioni rilasciate ad associazioni, enti o particolari categorie di persone alle quali spetta l’esenzione secondo la normativa vigente.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 3.5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto − 7 =