Sciopero trasporti Genova 4 aprile 2017: orari, linee, info utili

Stop dalle 9.30 alle 17. Garantito il servizio ai portatori di handicap.

Annunciato per la giornata di oggi lo sciopero trasporti Genova.

8 ore di fermo

“Le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e UGL Trasporti hanno proclamato uno sciopero del personale Amt per martedì 4 aprile 2017 si legge nel comunicato pubblicato dalla AMT – Modalità: Amt Genova (compresa la ferrovia Genova – Casella) il personale viaggiante si asterrà dal lavoro dalle 9.30 alle 17.00; il restante personale (comprese biglietterie, esattoria e servizio clienti) si asterrà nella seconda parte del turno. Il servizio sarà garantito per le persone portatrici di handicap”.

Sciopero trasporti Genova: perchè

Le motivazioni sono state spiegate tramite volantino: “Dopo il primo di 4 ore del 24 febbraio 2017, le organizzazioni sindacali proclamano una seconda azione di sciopero di tutto il personale di Amt Spa di 8 ore. Questa nuova azione di sciopero si rende necessaria a causa della mancanza di risposte in merito alle problematiche evidenziate all’interno della procedura di raffreddamento del 29/12/2016″.

Affliggono i dubbi

Agli utenti vengono poi sintetizzati i punti della protesta del personale Amt. Eccoli: Scarsa chiarezza da parte della Città metropolitana sia sulle procedure di gara per l’affidamento del servizio – ad oggi in proroga ad Amt fino al 31 dicembre 2017 – sia di un’adeguata ricapitalizzazione della Società”; “Nessuna certezza sull’inserimento nel bando di gara della clausola sociale che garantisca tutti i lavoratori ed i loro diritti contrattuali e sul livello di risorse che verranno garantite”; “Progetto aziendale di procedere ad ulteriori esternalizzazioni di linee”; “Mancata concessione delle ferie personale viaggiante”.

Scarsa sicurezza

Ed ancora: Rimbalzo della responsabilità tra Regione Liguria e Comune di Genova riguardante la competenza della deroga da concedere ad Amt Spa per consentire di procedere all’assunzione a tempo indeterminato di nuovo personale, sia di guida che di manutenzione, che se non concessa provocherà un forte aumento dei costi a carico dell’azienda e incertezza occupazionale”; “Mancata applicazione dell’accordo sull’adeguamento parametrale del personale amministrativo e della manutenzione rispetto alle mansioni effettivamente svolte”; “Sicurezza personale viaggiante”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 + nove =