Sciopero mezzi pubblici Italia 27 gennaio 2017: città, orari e mezzi sostitutivi

Servizio non garantito a Genova e Pavia

Sciopero mezzi pubblici in Lombardia, ma anche in Liguria per venerdì 27 gennaio 2017. Tutte le info.

GENOVA

Questo l’annuncio pubblicato sul sito ufficiale Amt per Genova: “Si informa che l’organizzazione sindacale CUB Trasporti Liguria ha proclamato per il giorno venerdì 27 gennaio uno sciopero di 4 ore del personale Amt. Di seguito i dettagli. Modalità: Amt Genova (compresa la ferrovia Genova – Casella) il personale viaggiante si asterrà dal lavoro dalle 11.45 alle 15.45; il restante personale (comprese biglietterie, esattoria e servizio clienti) si asterrà dal lavoro le ultime 4 ore del turno. Il servizio sarà garantito per le persone portatrici di handicap. In occasione dell’ultimo sciopero del 9 gennaio 2017, proclamato dalla stessa sigla sindacale CUB Trasporti, le astensioni dal lavoro dei dipendenti hanno avuto un’incidenza sul servizio programmato pari al 13% nel servizio urbano. Non si è registrata nessuna adesione per metropolitana, impianti speciali e ferrovia Genova – Casella”.

PAVIA

Stop anche a Pavia. Ecco la nota Arfea: “Si porta a conoscenza della Gentile Clientela che le Organizzazioni Sindacali FILT CGL, FIT CISL, UILTRASPORTI, SILT Pavia hanno proclamato per il giorno 27 Gennaio 2017 uno SCIOPERO per la Provincia di Pavia di 24 ore. In occasione del predetto sciopero saranno comunque garantiti i servizi che si svolgono nelle seguenti parti della giornata: da inizio servizio alle ore 08.30; dalle 12.00 alle 14.30. I servizi programmati tra le ore 08.31 e le ore 11.59 e tra le 14.31 e la fine del servizio potrebbero invece non essere assicurati per effetto delle modalità di effettuazione dello sciopero comunicate dalle Organizzazioni sindacali”.

TRENORD

Riepiloghiamo infine l’astensione Trenord: “Venerdì 27 gennaio 2017, le OO.SS.: Or.S.A. Ferrovie, FILT-CGIL, FIT-CISL, UILT-UIL, FAST Ferrovie, UGL Trasporti e FAISA CISAL hanno proclamato uno sciopero dalle 9.01 alle ore 17.00 – si legge nel comunicato -. Pertanto il servizio Regionale, Suburbano, Aeroportuale, così come la lunga percorrenza di Trenord, potrebbero subire ritardi, variazioni e/o cancellazioni. Le fasce orarie di garanzia non sono interessate dallo sciopero. Viaggeranno i treni in partenza entro le ore 9.00 e con arrivo a destinazione finale entro le 10.00. I collegamenti aeroportuali “Milano Cadorna/Milano Centrale – Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto – Bellinzona”, in caso di non effettuazione dei treni, potranno essere sotituiti da autobus Point-to-Point [Senza fermate intermedie] per le sole tratte “Luino – Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto – Milano Cadorna”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto + 19 =