Troppo smog nelle principali metropoli del nord: Milano e Torino corrono ai ripari offrendo un’opportunità speciale ai pendolari dei mezzi di superficie che, da mercoledì 9 fino a venerdì 11 dicembre tra le 5 e mezzanotte, possono usufruirne gratuitamente.

MEZZI PUBBLICI, INFO E REQUISITI PER VIAGGIARE GRATIS – La Gtt, società dei trasporti piemontese, invita i cittadini a fare a meno delle proprie autovetture per sfavorire il crescente inquinamento e respirare (almeno per qualche giornata) dell’aria un po’ più pulita: tutte le 88 linee e la metropolitana sono libere dal pedaggio insieme ai collegamenti del consorzio Extra.To e la rete extraurbana che collega il capoluogo a Ivrea, Giaveno (Val Sangone), Saluzzo, Carmagnola, Villafranca, Rubiana, Valli di Lanzo, Ciriè, Condove, Varallo, Orbassano, Volvera, Varisella, Carignano, Piobesi, Caselle Aeroporto e pinerolese. Situazione diversa a Milano, ove oltre autobus e tram è disponibile tramite abbonamento giornaliero anche il servizio bikeMi, ma non la metro: l’offerta è dedicata agli adulti che attraversano il territorio per accompagnare a scuola i propri figli (di età max 10 anni) e/o che si spostano in bicicletta.

SMOG A MILANO, TUTTO SULLE ORDINANZE – La manovra lampo attuata da Palazzo Marino per contrastare gli alti livelli di PM 10 alla luce degli oltre dieci giorni caratterizzati dal superamento della soglia media giornaliera di 50 microgrammi per metro cubo (rilevati da Arpa Lombardia) prevede inoltre il divieto di circolazione su tutto il territorio cittadino per i veicoli diesel Euro 3 senza fap (dalle ore 8:30 alle 18 per i veicoli personali e dalle 7:30 alle 10 se commerciali), la diminuzione obbligatoria di un grado centigrado dei riscaldamenti (da 20 a 19) e la riduzione (di almeno due ore) dell’attività degli impianti.

N.B. gli esercizi commerciali hanno il divieto di usufruire di sistemi attuati al fine di mantenere aperte le porte per favorire l’ingresso di eventuali clienti. Dal 7 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016, gli utenti di BikeMi sono incentivati a munirsi degli abbonamenti annuali, disponibili all’incredibile prezzo di 26 euro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − quindici =