Mestre: prorogate strisce blu scontate e ZTL a tempo indeterminato

L'iniziativa mantiene le medesime modalità

A Mestre continuerà l’esperimento che prevede parcheggi sulle strisce blu a prezzo scontato e telecamere delle Zone a Traffico Limitato spente il fine settimana.

NESSUNA MODIFICA – La decisione, presa dalla giunta Brugnaro, continua a consentire il parcheggio sulle strisce blu con due tariffe, a seconda delle zone, di 0,80 centesimi (zone 2 e 3) e 1,20 l’ora (zona 1, la più vicina a piazza Ferretto). L’altra proroga riguarda le telecamere addette a sorvegliare le ZTL del centro, spente dalle 18 di venerdì pomeriggio fino alle 3 di lunedì mattina. Zone interessate quelle tra via Torre Belfredo e viale Garibaldi, lungo via Colombo, tra via Filzi e via Sauro e l’ultimo tratto di via Cappuccina, tra via Tasso e via Carducci.

SOGLIE IDENTICHE – Le strade sopra riportate permetteranno il transito di auto, pure senza permessi, durante il fine settimana per un provvedimento mantenuto nelle stesse specifiche e che esclude dunque i dispositivi elettronici, attivi 24 ore su 24, collocati sull’asse Einaudi-via San Rocco-via San Pio X e via Brenta Vecchia. Invariate le limitazioni delle aree pedonali e riguardanti il transito dei mezzi pesanti in città, mentre sulle corsie riservate (tratto finale di via Cappuccina e via Colombo in ambo i sensi) è permesso il passaggio di biciclette (purché non vi sia l’apposita pista) e ciclomotori (escluse quelle dedicate al tram come via Olivi interdetta al traffico privato).

MANOVRA SOSTENIBILE – A commentare l’assessore alla Mobilità Renato Boraso: “Abbiamo rinnovato il provvedimento che era in scadenza il prossimo 31 gennaio con una proroga della sperimentazione che sarà con la scadenza con data da destinarsi. Una decisione che è stata assunta visto che il saldo al momento è invariato senza penalizzare il bilancio. Assieme all’assessore al Commercio stiamo organizzando un confronto perché i tempi sono maturi. L’ho assicurato anche al direttore dell’Ascom, Dario Corradi. Nei prossimi giorni ci confronteremo su come rendere più vivibile il centro di Mestre”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 + sette =