Maratona di Roma 10 aprile 2016 e domenica ecologica: info, orari e linee sospese

Muoversi lungo la capitale sarà meno semplice del solito, date le limitazioni previste

La maratona annuale di Roma verrà corsa domenica 10 aprile 2016 e comporterà alcune variazioni riguardo alla mobilità in alcune zone cittadine.

WEEK-END COLMO DI INIZIATIVE – Primo evento che complicherà gli spostamenti sarà l’ultima domenica ecologica. Sottratte al blocco traffico, fissato durante le fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30, le auto a doppia alimentazione benzina-metano/benzina-gpl, ibride ed elettriche. In aggiunta i veicoli Euro 6, i ciclomotori Euro 2 a 4 tempi e le moto Euro 3 a 4 tempi. Esenti infine i mezzi del car-sharing e car pooling, oltre a quelli con contrassegno per disabili esposto sul cruscotto. Le vetture che non rientrano nelle categorie citate avranno invece divieto assoluto all’interno della Fascia Verde.

L’ITINERARIO – Relativamente all’evento sportivo il percorso avrà come punto di partenza e arrivo via Fori Imperiali e raggiungerà piazza di Spagna, piazza del Popolo, via del Corso, corso Vittorio Emanuele, Largo Argentina e vari tratti del Lungotevere. Le strade coinvolte, comprensive pure dei passaggi su Ponte Settimia Spizzichino e largo Magnanapoli, saranno progressivamente chiuse, mentre la riapertura avverrà alle 17, solo dopo le pulizie di Ama.

MODIFICHE AL SERVIZIO – Atac comunica inoltre che, nei tragitti in cui potranno circolare, verranno potenziate le corse dei trasporti pubblici. Rispetto alla metropolitana è segnalata solo la chiusura dell’uscita su via Fori Imperiali per la fermata B Colosseo. Nello svolgimento della gara le linee bus 23, 69, 83, 85, 118, 160, 673, 766, C2 e C3 saranno deviate, mentre limitazioni riguarderanno i collegamenti H, 3, 3B, 8, 19, 32, 34, 44, 46, 49, 60, 62, 63, 71, 75, 80, 81, 87, 89, 115, 128, 130, 170, 180, 190, 200, 201, 301, 446, 490, 492, 495, 590, 715, 716, 719, 780, 792, 870, 881, 910, 911, 913, 916 e 990. Temporaneamente sospese, invece, le linee 2, 40, 51, 53, 64, 70, 280 e 628.

NOTA RISERVATA AI CONCORRENTI – Il comunicato precisa inoltre che: “Resta salva invece la possibilità di circolare in deroga con un veicolo altrimenti sottoposto al divieto, per gli atleti delle società che prenderanno parte alla competizione. Sarà necessaria in ogni caso una dichiarazione del presidente con l’indicazione del luogo e dell’ora della manifestazione nella quale è impegnato il tesserato”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 + dodici =