App auto: quali sono le migliori per chi vuole evitare il traffico

Ogni utente può scegliere qual è quella che ritiene la più adatta alle proprie esigenze in base al tipo di viaggio che si appresta a intraprendere

Riuscire a viaggiare senza ingorghi è fondamentale se si vuole arrivare a destinazione senza eccessivo ritardo. Un aiuto utile per gli automobilisti può arrivare anche dalle app per smartphone e tablet.

App auto: perché utilizzarle

I possessori di smartphone e tablet utilizzano quotidianamente app di ogni genere, alcune delle quali sono pensate per facilitare le azioni quotidiane. Tra queste, ci sono anche quelle adatte a venire in aiuto di chi viaggia continuamente in auto. La scelta è ampia ed è pensata per soddisfare utenti sempre più esigenti.

Particolarmente utili sono quelle adatte a conoscere il traffico in tempo reale. Questo permette innanzitutto di conoscere i tempi di percorrenza per arrivare a destinazione. E’ inoltre possibile eventualmente utilizzare una strada alternativa se si vuole ridurre i tempi.

Ecco quali sono le migliori.

App auto: Google Maps

La più celebre è certamente Google Maps, realizzata da Google. E’ importante precisare però che chi utilizza l’app per dispositivi mobili non può contare su tutte le versioni solitamente presenti su desktop. E’ comunque possibile creare un percorso, prevederne il traffico live, scegliere il mezzo (in auto, con i mezzi pubblici, a piedi, e da poco anche con il taxi) e anche creare delle tappe intermedie.

A queste funzioni basilari la possibilità di condividere le indicazioni stradali ottenute avere l’interfaccia da satellite o in rilievo e poi evitare autostrade, pedaggi o traghetti. Non manca la ricerca vocale, la cronologia delle posizioni, le aree offline, “i tuoi luoghi” (casa – lavoro) e “i tuoi contributi”. Google Maps può essere considerato il servizio migliore in questo ambito soprattutto per gli aggiornamenti in tempo reale forniti. Sono infatti tantissimi gli utenti che la utilizzano.

App auto: Waze e CoPilot Italia

Un’altra applicazione utile è Waze, adatta soprattutto per chi desidera condividere le informazioni ricevute. Sono numerosi infatti le persone nel mondo che la apprezzano. E’ inoltre possibile calcolare live gli itinerari migliori e scalare la classifica degli automobilisti più friendly in termini di sharing.

Chi desidera evitare ingorghi viaggiando in totale sicurezza può preferire CoPilot Italia. E’ un servizio adatto per chi si sposta in Italia, Città del Vaticano e San Marino.

App auto: Sygic e TomTom Mobile

Chi è disposto a pagare per avere un servizio utile quando si mette alla guida può invece puntare su Sygic. La bontà del prodotto è confermata da quanti l’hanno scelta: più di 150milioni di persone. Unico svantaggio è dato dall’impossibilità di ricevere news live sul traffico. E’ l’ideale invece per chi ha bisogno di utilizzarla anche offline: il suo funzionamento avviene infatti sulla base del gps. Le mappe TomTom sono comunque memorizzate all’interno del dispositivo. Si possono inoltre ricevere gli avvisi per gli Autovelox e l’assistente di corsia dinamico specifica la corsia giusta.

Celebre è anche l’app TomTom Mobile. Le informazioni live sul traffico vengono fornite in modo preciso: è l’ideale quindi per arrivare a destinazione in tempi brevi. Ogni mese sono offerti 75 km gratuiti di navigazione. In alternativa, è possibile avere l’upgrade per la navigazione illimitata con abbonamento di uno o tre anni.

App auto: Navigon Europe, Here WeGo e Apple Maps

Chiudiamo la rassegna con altre tre app utili per chi viaggia in auto.

Navigon Europe può soddisfare chi desidera ricevere costantemente avvisi utili durante il tragitto. Sono infatti forniti suggerimenti sul tragitto ideale e quando viene superato il limite di velocità. E’ inoltre possibile visualizzare la segnaletica stradale per non incorrere in sanzioni spiacevoli.

Here WeGo è invece adatta per chi si deve spostare in città. E’ infatti in grado di confrontare i vari mezzi possibili per arrivare a destinazione, suggerendo quello più efficace.

I possessori di iPhone possono invece usufruire di default di Apple Maps. E’ facile da utilizzare grazie all’interfaccia intuitiva e consente di visualizzare live traffico e meteo. In fase di ricerca, però, non è possibile ritrovare tutte le località.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − diciassette =