Strisce pedonali: gli obblighi quando un pedone attraversa, le multe previste

Cosa impone la legge

Il sistema normativo attualmente in vigore regolamenta il passaggio dei pedoni sulla carreggiata. Premesso che se attraversano le strisce pedonali, lontano da regolatori del traffico, le vetture devono fermarsi e attendere che la persona raggiunga l’altro lato della carreggiata, ripercorriamo i concetti essenziali.

REGOLE BASE – Negli incroci regolati da semafori generalmente anche il passaggio delle persone è regolato dalle luci colorate e può capitare che il loro movimento avvenga solo quando non è ancora possibile il movimento delle auto. Alcuni segnalatori di marcia sono rivolti sia ai mezzi che svoltano che ai pedoni. In un caso come questo le macchine sono obbligate a far passare questi ultimi, non il contrario. Alcune strade possono non essere munite di strisce e pure qui i veicoli sono tenuti a rallentare se chi è a piedi occupa già la carreggiata quando arriva la vettura, altrimenti è buona norma che attenda la diminuzione del traffico.

LE SANZIONI – I conducenti devono concedere la precedenza a chiunque mostri un certo tipo di invalidità, che gli impedisca il movimento. Accertata sul ciglio della strada una persona in carrozzina, con il bastone o un cane per accompagnamento dei non vedenti, nell’atto di attraversare la strada occorre rallentare e permettere il transito. Durante la percorrenza di vie affiancate da marciapiedi con tante persone che camminano, tra cui bambini o anziani che potrebbero con i loro gesti impedire il passaggio delle automobili, è bene rallentare e controllare visivamente i loro movimenti. Comportamenti contrari alle disposizioni del legislatore possono costare una multa che va dai 162 ai 646 euro. Una sanzione tesa a rieducare quei guidatori che, presi dall’adrenalina o da semplice poca educazione, ritengono che la strada sia destinata solamente a loro.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 3 =