Strisce blu: se eccessive le multe sono nulle

Il Tar Liguria boccia le multe 'a piacimento'

I parcheggi a pagamento aumentano senza un reale perché? Le multe sono da ritenersi nulle. A stabilirlo il Tar Liguria, che disapprova i continui aumenti delle strisce blu per fare cassa.

Strisce blu e bianche equivalenti, a meno che…

D’ora in avanti il rapporto tra strisce bianche e blu dovrà essere equivalente. Unica eccezione le zone urbane del centro storico, dov’è ammessa la prevalenza delle strisce blu. A condizioni che tali aree siano individuate attraverso apposita delibera comunale. E non prima di aver effettuato accurate analisi su flussi traffico e utilizzo struttura.

Discrezione dell’amministrazione, entro certi limiti

Il Comune – continua la sentenza n. 95 dell’11 gennaio – 10 febbraio 2017 – ha il dovere di alternare le strisce blu se nelle immediate vicinanze ci sono quelle bianche. I giudici non hanno potere su tale questione: risulta infatti a discrezione dell’amministrazione. L’ente ha anche facoltà di definire aree cittadine con sole strisce blu, se di rilevanza urbanistica, ad esempio i centri storici. Anche qui il giudice non ha facoltà di contestare le decisione della P.A. Tuttavia è fondamentale che l’ordinanza abbia adeguata motivazione.

A chi appellarsi per l’annullamento delle multe

In assenza di chiare esigenze, la decisione del Comune è, evidentemente, speculativa. L’ordinanza si rivela in tal caso illegittima, idem la conseguente  sanzione.  Se avete preso multe su strisce blu che non avevano reali motivi di esistere potete allora farvele annullare. Due gli organi a cui appellarsi: per la contravvenzione bisogna presentarsi davanti al giudice di pace; per l’impugnazione della delibera comunale davanti al Tar.

Cosa dicono i giudici

Strategie meramente speculative quelle ad esempio del Comune di Recco. “Evidenti ragioni di opportunità avrebbero dovuto indurre l’amministrazione ad attendere gli esiti dello studio dell’Università di Genova senza alterare significativamente il numero dei parcheggi a pagamento nel territorio comunale”, sentenziano i giudici. La creazione di nuove strisce blu è perciò da considerarsi nulla.

 

 

 

 

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quindici + diciannove =