sosta a pagamento

NOVITA’ IMPORTANTE PER CHI PARCHEGGIA SULLE STRISCE BLU. Riuscire a trovare parcheggio in città non è mai semplice. Proprio per questo spesso si è costretti a ricorrere alle strisce blu. Dal 1° luglio è però entrata in vigore una novità che potrà essere accolta positivamente dagli automobilisti che sostano in una zona a pagamento. Come riferisce lo Studio Cataldi, infatti, se il parchimetro non è dotato di bancomat non sarà necessario pagare niente. A introdurre questa norma è il Comma 91 della Legge di Stabilità 2016. Si stabilisce infatti l’obbligo per i Comuni di adeguare i dispositivi di controllo della durata della sosta a pagamento per consentire l’uso di bancomat o carte di credito.

LE CONSEGUENZE PER GLI AUTOMOBILISTI. Quali sono gli effetti di questa norma? Se il POS non è presente nei pressi del parcheggio gli automobilisti potranno ritenenrsi autorizzati a sostare gratis. Escluso il rischio di subire una multa. In questi casi, però, una multa per il Comune sarà inevitabile. Una mossa praticamente d’obbligo per spingere le amministrazioni ad adeguarsi alla normativa. Una deroga sarà possibile solo in un caso, ovvero se le amministrazioni dovessero dimostrare di non aver potuto ottemperare all’obbligo per oggettiva impossibilità tecnica. Lo scopo di questa modifica è innanzitutto quello di incentivare i pagamenti elettronici.

SVANTAGGI NOTEVOLI PER I COMUNI. Troppo spesso le amministrazioni comunali vengono accusate di voler rimpolpare le casse attraverso le multe. Ora, però, questo non potrà più accadere. I Comuni che non hanno ancora provveduto a installare il pos dovranno quindi correre ai ripari il prima possibile. Dove invece questo non è ancora successo sarà il portafoglio degli automobilisti a giovarne. Un aspetto non da poco in tempi di crisi come quello che stiamo attualmente vivendo. L’obbligo di POS quindi non è più limitato solamente a commercianti e professionisti, ma si estende anche al Codice della strada.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 − 13 =