Libretto di circolazione: ecco tutti gli aggiornamenti

Libretto di circolazione
Libretto di circolazione

Novità per tutti gli automobilisti: una circolare del Ministero dell’Interno del 10 luglio 2014 fa scattare, da lunedì 3 novembre, l’obbligo di annotare sulla carta di circolazione e registrare presso la Motorizzazione, il nome di chi non è intestatario di un veicolo ma può comunque guidarlo per più di 30 giorni. Pena: una multa da 705 a 3.526 euro più il ritiro del libretto.

Chi usa le auto aziendali non deve preoccuparsi della nuova norma.

Ma oltre alle polemiche che sta suscitando la notizia, c’è anche molta confusione. Vediamo di esemplificare i punti principali.

Chi è esente

Innanzitutto i figli che utilizzano la vettura dei propri genitori sono esenti come chi si occupa di fare autotrasporto con licenza, chi ha licenza propria come i taxi, chi guida autobus o noleggio con conducente.

Mettersi in regola con la propria posizione

Alla luce di questi fatti, per chi dovesse aggiornare il libretto di circolazione, è necessario recarsi alla Motorizzazione presso gli sportelli del Dipartimento dei Trasporti.

Per quanto riguarda i veicoli aziendali il nome di chi utilizza il mezzo va soltanto registrato alla Motorizzazione: non bisogna annotarlo sulla carta di circolazione. La ricevuta del rinnovo non va tenuta a bordo. Lo stesso procedimento  è valido anche per i mezzi a noleggio senza conducente con assenso del locatore.

Polemiche

Un “ cavillo burocratico” in più, si potrebbe definire, la nuova norma che entrerà in vigore dal 3 novembre. Le polemiche si sono sollevate soprattutto per la questione familiare: non era ben chiaro se anche i figli dovessero adempiere alla norma. Tranquilli, la questione è stata risolta. Resta comunque che si tratta di una regola severa vista la pena a cui si va incontro. Staremo a vedere i risvolti nelle prossime settimane.

Leggi anche:

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

undici + sedici =