Guida auto per disabili: arriva il joystick

L'omologazione ministeriale ai prodotti SpaceDrive è finalmente arrivata

Per svolgere anche i semplici compiti che la vita quotidiana ci assegna, l’auto rappresenta praticamente una risorsa irrinunciabile. Proprio per questo va felicemente accolta l’omologazione ministeriale del sistema che permette la guida pure alle persone con le disabilità più gravi.

EVOLUZIONE NECESSARIA – Finalmente gli italiani, sulla falsariga di esempi proveniente da altri Paesi europei, avranno possibilità di acquistare un veicolo adattato con joystick senza dover più affrontare lunghe sessioni burocratiche e annesso espatrio. Il ministero delle Infrastrutture dei Trasporti, una volta compiuti appositi test, ha fornito l’ok allo Space Drive, prodotto dall’azienda tedesca Paravan.

FUNZIONAMENTO SEMPLICE ED EFFICACE – L’assistenza digitale, fondata sulla tecnologia “drive-by-wire”, rende possibile in modo particolare anche alle persone affette da grave patologie invalidanti, come distrofie muscolari, l’utilizzo dell’autovettura o altri veicoli destinati al trasporto merci/passeggeri in totale sicurezza. L’approvazione riguarda sia lo Space Drive, per comandare sterzo o acceleratore-freno, che lo Space Drive 2, per acceleratore-freno e sterzo. Grazie a questi dispositivi pure coloro alle prese con ridotte forze residue potranno gestire attivamente il mezzo e in perfetta autonomia attraverso vari elementi quali il joystick, il minivolante, la leva acceleratore-freno e il “pedal”, cioè lo sterzo azionabile dai piedi dedicato alle persone con malformazioni agli arti superiori.

UNA SPLENDIDA NOTIZIA – Nell’eventualità in cui la patologia dovesse evolversi è consentito regolare le impostazioni, soprattutto con riferimento ai parametri relativi allo sforzo di azionamento o all’escursione degli elementi di comando. Nonostante la trasformazione risulti economicamente piuttosto impegnativa, l’intervento normativo rappresenta senza alcuna ombra di dubbio un’importante conquista. A rendere così apprezzato il passo in avanti compiuto lo stesso valore sociale visto che grazie a questa manovra il Governo persegue una strada volta a garantire a ciascun cittadino l’ascolto che merita.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 4.3]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × tre =