Una multa da sempre è un evento infausto per chi guida. Importante, quindi, è capire come rendere meno stressante la richiesta di informazioni e il pagamento. Vediamo come è organizzato il Comune di Roma.

ORIENTAMENTO – Chiunque abbia ricevuto un verbale può chiedere le informazioni sulle notifiche, sui pagamenti effettuati, sullo stato dei ricorsi, chiamando il Servizio Chiama Roma 060606: è possibile aprire una segnalazione, trasmessa al competente ufficio, che provvederà ad esaminare il caso e contattare il cittadino per il riscontro. Oppure, è possibile rivolgersi al Dipartimento Risorse Economiche – U.O. Contravvenzioni, in Via Ostiense 131/L a Roma. Gli orari del dipartimento sono i seguenti: Lunedì-Martedì-Mercoledì-Venerdì ore 8:30-12:30, con disponibilità per 350 utenti; Giovedì ore 8:30-17 (orario continuato) con disponibilità per 500 utenti.

ONLINE A PORTATA DI MANO – Ben organizzata la sezione online, dove gli utenti possono prendere visione delle proprie contravvenzioni, elevate esclusivamente nel territorio di Roma Capitale, mediante registrazione ed identificazione al Portale, seguendo la procedura indicata. Per facilitare le operazioni di pagamento è anche attivo un sistema RID on-line (ora Servizio Addebito Diretto SEPA  S.D.D.): è possibile pagare con addebito in conto corrente le cifre che vengono di volta in volta indicate dal cittadino tramite il sistema dei pagamenti presente nel Portale di Roma Capitale. Per attivare il RID on-line è necessario essere identificati e compilare un modulo informatico nel quale – una sola volta – si devono inserire le coordinate bancarie. Dopo aver eseguito la procedura, a seguito dei controlli necessari ed entro 12 giorni lavorativi, sarà inviata una mail che segnalerà l’attivazione del servizio. Inoltre, si possono consultare i pagamenti effettuati e la posizione Rid.

SEMPLICE E RAPIDO – Per la ricerca del debito, il procedimento sul sito prevede l’inserimento nella specifica schermata di: Numero Atto (identificativo bollettino, numero del verbale o dell’avviso di accertamento da pagare), targa veicolo, data infrazione e importo. Il servizio può essere utilizzato anche per effettuare versamenti per conto di altre persone.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 16 Media: 2.9]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × uno =