Come fare in caso di intestazione auto a mia insaputa

Come difendersi nel caso in cui venga intestato in modo fraudolento un veicolo a nostro nome

Può capitare di scoprire di essere, a nostra insaputa, gli intestatari di un’autovettura. Caso negli ultimi tempi diventato frequente nonché decisamente fastidioso.
Vediamo cosa fare qualora ci si dovesse trovare in questa situazione.

Cosa dice la legge

L’art. 94-bis del Codice della Strada (Legge n. 120/2010 comma 3) dispone che le autovetture di cui viene accertata la fittizia intestazione vengano eliminati d’ufficio dall’Archivio Nazionale Veicoli e dal Pra.

Cosa fare

Se scopriamo di essere intestatari dei documenti di circolazione di un’auto dobbiamo quindi comunicare  all’Aci e alla Motorizzazione Civile la cancellazione d’ufficio del veicolo.
Se poi scopriamo che la falsa intestazione è stata fatta utilizzando dichiarazioni mendaci o documenti contraffatti allora dovremo procedere in sede penale alla denuncia.

Sanzione amministrativa

I furbetti che hanno quindi utilizzato il nostro nome come intestatario del veicolo violando l’articolo 94-bis sono tenuti a pagare una sanzione che prevede una somma variabile tra i 500 e i 2.000 euro.
Detta sanzione colpisce anche chi effettivamente utilizza quel veicolo ed anche il soggetto proprietario dissimulato.
Nel caso in cui poi si protragga l’uso e la circolazione col veicolo in questione anche dopo la cancellazione si incorrerà in un’ulteriore sanzione pecuniaria del valore compreso tra 389 e 1.559 euro oltre alla confisca dell’autovettura.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 8 Media: 3.1]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto + dodici =