Eq sharing: il nuovo servizio dell’auto condivisa sbarca a Milano

Il car sharing sotto la Madonnina per noleggiare quadricicli elettrici si rinnoverà da metà settembre

Un parcheggio di Eq sharing a Milano
Un parcheggio di Eq sharing a Milano

A Milano il car sharing diventa elettrico con Eq sharing. Il nuovo servizio per la mobilità urbana sostenibile propone la possibilità di prendere a noleggio i quadricicli elettrici Free Duck della Ducati Energia per poter spostarsi liberamente per Milano. Intorno alla metà del mese sarà possibile anche entrare nell’Area C e parcheggiare liberamente senza alcun vincolo di orario.

Il vero car sharing

Il servizio è entrato in funzione nell’ottobre scorso ma ancora non sembra aver preso campo come le altre compagnie di car sharing come car2go (che ha festeggiato recentemente il milione di noleggi). Forse la scomodità dei quadricicli elettrici, forse i preconcetti che ancora sono forti sull’elettrico. Fatto sta che questo servizio ingloba tutte le caratteristiche del vero car sharing, improntato soprattutto con un occhio di riguardo per l’ambiente.

Come funziona

Mentre gli altri servizi funzionano con auto meno inquinanti ma pur sempre con delle emissioni di anidride carbonica, Eq sharing ha un impatto pari a zero sull’ambiente. Ogni noleggio di Eq sharing si può dire che sia un’auto circolante in meno, non si può dire la stessa cosa delle altre compagnie. I risultati sono però un mezzo flop: circa 30 noleggi al giorno in media, lontanissimo dagli altri car sharing. Le cause possono essere tante e anche la difficoltà nel noleggiare i mezzi e la complessità dell’operazione hanno influito negativamente. Da questo mese, però, Eq sharing si rinnoverà e promette di essere un servizio più snello e più vicino ai cittadini.

Il costo

Il costo si aggira intorno ai 10 euro per l’iscrizione di una settimana, 30 euro se l’iscrizione è per tutto l’anno. Una volta registrati basterà prenotare online indicando il giorno e l’ora in cui si ha bisogno del mezzo con una stima indicativa del numero di chilometri e dove verrà parcheggiato il Free Duck. Una trafila lunghissima che ha scoraggiato tanti possibili clienti. Contenuto il prezzo per l’utilizzo: 0,13 centesimi al minuto con un vincolo di almeno 10 minuti (1,30 euro).

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]