Car sharing Torino: il servizio, i costi, gli orari e le zone

Scopriamo insieme le caratteristiche e i prezzi dell'offerta di car sharing Torino

photo credit: Paris, France via photopin (license)

La soluzione di CarSharingTorino è disponibile nella versione “Classico”, “Andata” ed “Elettrico” con una vasta gamma di modelli in condivisione, a seconda della tipologia di servizio selezionata: insieme al sistema nato a metà degli anni 80’, gli automobilisti (con Andata) possono utilizzare veicoli prelevati da un apposito parcheggio  riconsegnandoli nell’area contrassegnata più vicina e rispettare l’ambiente (tramite Elettrico) selezionando un veicolo dalle eccellenti prestazioni e versatilità, in esclusiva europea assoluta.

CAR SHARING TORINO, QUANTO COSTA?

Privato con abbonamento – Per accedere al progetto e usufruire dei veicoli (come se fossero tuoi a tutti gli effetti) è possibile sottostare ad un’iscrizione con abbonamento da effettuare attraverso carte di credito aderenti al circuito Visa, Mastercard o American Express: il costo di un Abbonamento annuale nominativo è di 59.00 euro, da sommare ad altri 30.00 per eventuali tessere aggiuntive riservate a coniugi, partner, conviventi, figli e/o fratelli. Tramite l’Opzione Italia, dal costo di 25.00 euro, è possibile approfittare del car sharing di altre città cooperanti col circuito nazionale de “Io Guido” (maggiori informazioni su www.icscarsharing.it).

N.B. Per quanto riguarda i costi di utilizzo, la quota di Classico è stabilita in tre soluzioni (car sharing, giornaliera, settimanale) con un massimale di sette tipologie di modelli selezionabili. E’ possibile usufruire di Andata in due soluzioni (car sharing e giornaliera) da quattro veicoli. Elettrico è disponibile esclusivamente in car sharing (con 500e) tramite tariffa oraria e chilometrica.

Privato senza abbonamento – Senza sottoscrizione (e con scopo di utilizzo occasionale) è possibile accedere a tutte le tipologie di auto presenti nella gamma, ma è obbligatorio corrispondere i costi di utilizzo tramite carta di credito con una quota una tantum di 19.00 euro per singola tessera nominativa. L’Opzione Italia  è disponibile al medesimo costo precedentemente citato.

N.B. Per quanto riguarda i costi di utilizzo, le quote delle tre diverse versioni aumentano (rispetto ad un abbonamento da privato) ma sono comunque caratterizzate allo stesso modo.

Azienda con abbonamento – L’iscrizione aziendale riservata alle persone giuridiche è senza dubbio l’opzione migliore per una PMI che vuole di risparmiare tramite un noleggio a lungo termine: è possibile accedere a tutti e tre i servizi con abbonamento annuale da 100.00, pagabile con carta di credito o differenti formule precedentemente concordate (più eventuali costi del servizio).

N.B. Tessere successive alla prima sono disponibili a 60.00 euro ed utilizzabili da dipendenti e/o membri aziendali. Disponibile inoltre l’Opzione Italia. Per quanto riguarda i costi di utilizzo, le tariffe sono pari a un abbonamento da privato.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × due =