Car sharing a Roma

Il servizio di car sharing è, ormai da tempo, una realtà in molte città italiane e certamente non poteva mancare nella capitale.

Negli ultimi anni questo tipo di servizio, vera alternativa per flessibilità e modalità d’uso all’auto privata, ha fatto riscontrare altissimi tassi di crescita.

A Roma esisteva già un servizio di car sharing in gestione ai Servizi per la mobilità della città, un car sharing di tipo tradizionale, con affitto dell’auto per 24 ore a circa un euro all’ora maggiorato di 34 cent al km percorso. In alternativa è possibile pagare un forfait di circa 40 euro al giorno rimanendo in un raggio di 50 km. Questo tipo di condivisione è perfetta per chi ha necessità di avere un’auto a completa disposizione per un giorno intero.

Un altro tipo di car sharing è da qualche tempo disponibile per i cittadini ed è forse quello che più ha suscitato più interesse ultimamente,  il così detto car sharing a “flusso libero“. L’utente, una volta registratosi presso uno dei tre principali erogatori del servizio, Car2go, Enjoy e Bee, può cominciare ad utilizzare le auto in condivisione. Le auto non sono in un posto predeterminato e non vanno riportate in depositi specifici. Tramite una semplice applicazione è possibile individuare la vettura più vicina e, una volta raggiunta, utilizzarla.Arrivati a destinazione si potrà parcheggiare in un qualsiasi parcheggio senza alcun obbligo di riportare l’auto. In alcuni casi è’ possibile pagare anche un supplemento per tenere prenotata la vettura mentre, ad esempio, si fa shopping, così da avere la certezza di ritrovarla al ritorno.

Le auto in car sharing non sono poi soggette alle limitazioni dei centri o delle zone a pagamento. Car2go offre come vettura la Smart a circa 29 cent/min (+29 cent/km dopo i primi 50 km) o, in aternativa a 14,9 euro all’ora comprensivi di 50 km oppure ancora a 59 euro al giorno. Enjoy mette a disposizione la Fiat 500, riconoscibile per la livrea rossa, a 29 cent/min (+25 cent/km dopo i primi 50 km) oppure a 60 euro per 24 ore consecutive. Bee, a fronte di un abbonamento annuale (30 euro) o mensile, a cui va aggiunta la tariffazione ad ore, fornisce ai cittadini le particolarissime city car elettriche della Renault.

Di seguito i link ai siti dei tre operatori per maggiori e più dettagliate informazioni. http://www.car2go.com/it/roma https://enjoy.eni.com/ http://www.bee.it/it/index.html Il car sharing è realtà, perchè dunque non provarlo e rendere più agevole la nostra mobilità in città?

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]