Il capoluogo lombardo offre diversi tipi di car sharing, con diversi punti di forza a seconda delle esigenze personali.

I SERVIZI DI CAR SHARING DI MILANO – La città di Milano offre diversi servizi di car sharing. Tra questi possiamo ricordare Enjoy, l’ultimo servizio di car sharing arrivato e il più economico, se si prendono in considerazione le sole auto a benzina; Car2go è il principale concorrente e ha come pregio la maneggevolezza dei modelli messi a disposizione, cioè piccole Smart per due persone, facilmente parcheggiabili, ma limitanti se si viaggia in più di due persone o se si ha bisogno di un bagagliaio capiente; GuidaMi è invece il primo servizio milanese messo a disposizione da Atm, con alcuni punti di forza che ne possono determinare la scelta vincente in alcuni casi. Inoltre, per muoversi verso la città dagli aeroporti di Linate e Malpensa, ma anche da altri snodi importanti, c’è il servizio E-vai, che utilizza auto elettriche. Un’altra alternativa è Eq sharing, che utilizza sempre auto elettriche, ma è disponibile solo in alcuni parcheggi o isole digitali.

LE TARIFFE APPLICATE – Il servizio GuidaMi è al momento vantaggioso nel caso in cui si pensi di rottamare la propria auto. Infatti, è previsto un bonus di 600 euro (iva compresa) sull’utilizzo chilometrico per un periodo massimo di 2 anni dalla data di attivazione dell’abbonamento. Questo abbonamento, nel caso in cui venga rottamata l’auto privata, diventa gratuito per il primo anno e con il 50% di sconto per il secondo. Le tariffe sono orarie (2,20 euro l’ora, più 0,45 euro a km) oppure giornaliere, con 45 euro al giorno. Il servizio E-vai dispone di auto elettriche e ha un costo di 5 euro l’ora, tutto compreso. Il servizio Car2Go ha un costo di 0,29 euro al minuto oppure di 14,90 euro all’ora, nel caso in cui non si superano i 50 km di tragitto, altrimenti scatta la tariffa di 0,29 euro al chilometro, oppure di 59 euro per un intero giorno. A cui vanno aggiunti 19 euro per la tessera magnetica. Per ultimo, il servizio Enjoy non prevede spese di iscrizione e ha una tariffa al minuto di 0,25 euro, al momento la più vantaggiosa.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 11 Media: 3.2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro + dodici =