Car sharing: che cos’è, cosa offre il servizio, vantaggi e limiti

Cos'è il car sharing e quali sono i vantaggi e le limitazioni

E-vai, servizio di car sharing
E-vai, servizio di car sharing

Il termine inglese car sharing significa letteralmente “auto condivisa” o “condivisione dell’auto” e si riferisce ad un servizio che permette all’utente di utilizzare un’automobile su prenotazione, prelevandola e riportandola in un parcheggio, pagando una somma in relazione all’utilizzo del servizio stesso.

IL SERVIZIO DI CAR SHARING – Il servizio di car sharing viene utilizzato, in relazione alle politiche di mobilità sostenibile, per favorire il passaggio dal possesso del mezzo al suo utilizzo, in modo, quindi, da consentire all’utente di rinunciare all’auto privata ma non alla flessibilità delle proprie esigenze di mobilità. Tutti coloro che erogano il servizio di car sharing gestiscono diverse automobili, ricoverate in appositi parcheggi. In questo modo, gli utenti iscritti al servizio, possono prenotare l’auto, con una telefonata o via internet, presso il parcheggio preferito. Una volta terminato l’utilizzo della vettura, questa andrà riconsegnata al parcheggio d’origine o, in alcuni casi, anche in un parcheggio differente, previa comunicazione e con un eventuale sovrapprezzo. Il costo per l’utilizzo di questo servizio comprendono una quota annuale e le quote relative ai singoli periodi di utilizzo. Queste ultime tengono conto sia della durata del periodo di prenotazione, sia della percorrenza effettiva. A carico del gestore del servizio ci sono, invece, tutte le spese relative alla gestione dell’auto, come per esempio l’assicurazione, la manutenzione, le tasse e il carburante.

VANTAGGI E LIMITAZIONI – Il servizio di car sharing presenta diversi vantaggi, ma anche alcune limitazioni. Tra i vantaggi ci sono: riduzione del numero di auto parcheggiate su strada, un rinnovo frequente delle vetture, con maggiore sicurezza e minori emissioni e consumi. Inoltre, sono previste agevolazioni per gli utenti, quali l’uso delle corsie preferenziali e l’accesso gratuito alle ZTL, la sosta gratuita in centro e la possibilità di circolare anche in periodi di limitazione del traffico. Tuttavia, il servizio presenta anche delle limitazioni, che possono essere la distanza dai parcheggi, l’impossibilità di fare un viaggio di “sola andata”, l’obbligo di prenotare preventivamente gli orari di utilizzo, con l’eventualità di non trovare un automezzo disponibile o di non poter cambiare il programma in corsa.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 6 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × quattro =