Car sharing aziendale: le proposte, perché farlo, info utili

Crescono gli aderenti al servizio, ideale in una logica di risparmio

Fino a pochi anni fa le aziende potevano usufruire dell’automobile solo tramite l’acquisto o noleggio a lungo termine. Aggiuntosi come nuova alternativa il car sharing,  conveniente soprattutto a particolari condizioni.

SPESE RIDOTTE – Assai attiva nel settore Car2Go, realtà Daimler, multinazionale tedesca proprietaria del marchio Mercedes. La proposta prevede il cosiddetto flusso libero. Possibile lasciare la vettura dove si preferisce. 4.500 le aziende che possiedono un account in Italia e utilizzano le Smart bianche principalmente per spostamenti verso gli aeroporti o stazioni ferroviarie. L’offerta conviene a chi desidera un servizio completamente flessibile, promuovendo la mobilità intermodale con diversi mezzi di trasporto. I parcheggi sulle strisce blu non comportano costi, idem per quelle gialle dei residenti, e sono consentiti gli accessi nelle Zone a Traffico Limitato, nei posti almeno autorizzati dai Comuni. Agevolazioni da cui deriva il risparmio economico.

PRATICITÀ NOTEVOLE – L’impresa segue la filosofia del “pay per use”, cioè pagare in base all’uso. Mensilmente arriva una fattura in cui sono riportati tutti i noleggi, gli orari, gli indirizzi e le distanze percorse, al fine di avere sempre un controllo aggiornato sui movimenti dei dipendenti. Uno strumento per tenere sotto controllo velocemente i costi di mobilità sostenuti. Per la prenotazione occorre aprire il business account. L’amministratore aziendale monitora i noleggi dei drivers, che devono comunque avere un account privato Car2go e accettare l’invito ricevuto via mail. Vi è inoltre la possibilità di inserire una carta di credito aggiuntiva o aziendale all’interno del profilo personale, senza crearne uno aggiuntivo. Per scegliere tra business payment profile e privato è sufficiente selezionare al momento dell’apertura del veicolo la modalità di pagamento migliore rispetto alle personali esigenze.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

6 − cinque =