UberPOP: sbarca a Milano il nuovo servizio firmato Uber

Costerà meno e sarà molto funzionale. Ecco la nuova proposta dell'azienda californiana

UberPOP
UberPOP

Non bastava Uber a riscaldare gli animi dei tassisti milanesi. Da qualche giorno, infatti, è arrivato in Italia anche UberPOP, il servizio di auto condivisa tra utenti.

UberPOP

“Il servizio Uber Berlina Nera è offerto da autisti professionisti con licenza (Noleggio Con Conducente) che soddisfano le aspettative degli utenti più esigenti. uberPOP è invece un servizio di ride sharing e di economia collaborativa, dove l’individuo mette in condivisione il proprio bene (in questo caso l’auto) con chi ha l’esigenza di spostarsi nella città”.

Così l’azienda californiana introduce la nuova applicazione.

La differenza è proprio il tanto chiacchierato autista che qui non c’è ma si tratta semplicemente di un servizio tra cittadini.

Prezzi

Vantaggio nei confronti di Uber è il prezzo più basso: per esempio, la tratta Duomo-Corso Como costa 7 euro con UberPOP mentre con Uber arrivava a 16 euro; da Porta Genova alla stazione Centrale di Milano, invece, si pagherà solo 9,50 euro a differenza del servizio Uber che aveva un costo di 24 euro.

Le tariffe sono calcolate sulla durata del viaggio pari a 0,49 euro al minuto più 2,50 euro di base.

Caso Uber francese

Se in Italia non si placano le polemiche su Uber, in Francia non sono da meno. Uber Francia ha infatti dovuto pagare 100.000 euro di multa per aver pubblicizzato il servizio con il termine “car pooling”. Il “car pooling” è un servizio di condivisione del mezzo e delle spese con altre persone mentre Uber, secondo il tribunale di Parigi, è un vero e proprio servizio taxi.

Inoltre, la giustizia francese, ha inoltre messo in chiaro, in una nota, che i clienti di UberPOP potrebbero andare in contro ad una condanna penale.

Leggi anche:

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]