Lite Uber-tassisti a Milano

Proteste per Uber a Milano
Proteste per Uber a Milano

Ennesimo scontro sull’applicazione più discussa del momento. Scontro, questa volta, vero e proprio.

Il caso

A Cairoli, nel centro di Milano, mercoledì notte sono venuti alle mani due tassisti di 43 e di 32 anni con un autista di Uber di 37 anni, tutti italiani ed incensurati. La lite è stata violenta tanto che dei passanti hanno deciso di chiamare la polizia. Per fortuna non ci sono state gravi conseguenze.

I problemi con l’app californiana che propone, a basso prezzo, trasporto in auto con conducente, continuano. Abbiamo parlato, i giorni scorsi, del progetto di legge regionale presentato da De Corato insieme ad alcuni consiglieri regionali della Lega, Ncd e di Forza Italia proprio per trovare una regolamentazione sul caso Uber. Ma ieri, il segretario della Commissione Trasporti della Camera Squeri, ha totalmente bocciato la proposta ritenendola ” non condivisibile”.

Problema Europeo

Ma Uber non fa discutere solo in Italia. In tutt’Europa l’app è sempre più diffusa e in Germania è già stata ritenuta illegale. A ottobre si porterà una proposta anche al tavolo della Commissione Europea, per cercare un compromesso che possa essere condiviso da sindacati, tassisti e nuovi operatori dell’applicazione.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]