App Free2Move: la piattaforma intuitiva del sharing

PSA ha sviluppato l'app Free2Move, che aggrega 20 operatori, tra auto, scooter e biciclette.

PSA lancia l’app Free2Move, che aggrega 20 operatori, tra auto, scooter e biciclette. L’Italia è uno dei cinque Paesi in cui è già attiva.

Free2Move, già in tre città italiane

Almeno all’inizio il servizio risulta disponibile nelle città di Roma, Milano e Torino. Oltre che nel Belpase la piattaforma è già operativa anche in Germania, Austria, Svezia e Regno Unito. Poi debutterà anche in Francia, Spagna e Paesi Bassi. Free2Move rappresenta il marchio col quale vengono proposti pure i servizi dedicati alla mobilità ai privati ed alle flotte: car sharing, smart services, fleet sharing, fleet management e leasing.

Su ogni dispositivo

“L’applicazione Free2Move semplifica l’esperienza di mobilità dei nostri clienti offrendo loro una gamma di soluzioni attraverso una piattaforma intuitiva. Ciò è possibile innanzitutto grazie a tutti i nostri partner protagonisti delle nuove mobilità – ha spiegato Grégoire Olivier, direttore dei Servizi di Mobilità di Groupe PSA -. Free2Move App offre una reale libertà di movimento con un semplice clic!”. L’obiettivo perseguito nello sviluppo dell’applicazione è stato quello di assicurare un accesso centralizzato ai servizi di una ventina di operatori car-sharing. Su un’unica schermata vengono così visualizzati tutti i veicoli disponibili nelle vicinanze. Una funzione che permette di risalire sia alla loro ubicazione sia alle loro caratteristiche. Disponibile su App Store, Play Store e Windows Phone, l’app è scaricabile gratuitamente.

PSA, la condivisione è tutto

Il gruppo è impegnato su differenti fronti, prodigandosi inoltre nell’offerta di auto in condivisione. Lanciato a Madrid un servizio 100% elettrico con una flotta di 500 Citroën C-Zero. Idea complementare rispetto al più ampio progetto Free2Move. Impegno che i dirigenti transalpino sperano possa essere ripagato con positivi ritorni economici nel crescente e strategico mercato mondiale dei servizi alla mobilità. I clienti del car-sharing, secondo l’indagine di Frost & Sullivan1, dovrebbero più che quadruplicare entro il 2025, passando da 8 a 36 milioni. Previsto prossimamente l’ingresso di Free2Move anche negli Stati Uniti.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette − dodici =