Alfa Romeo e la “realtà aumentata”, il libretto diventa una app

L’iniziativa del marchio Fca permetterà di consultare le informazioni d’uso della vettura direttamente dal proprio smartphone inquadrando il punto di interesse

Alfa Romeo 4C
Alfa Romeo 4C

Alfa Romeo strizza l’occhio ai giovani e si lancia nel mondo degli smartphone con una nuova app (scaricabile da tutti i principali store, Apple, Android e Windows) che permetterà di visualizzare il libretto d’uso delle auto direttamente dal cellulare. In virtù dello sviluppo delle compagnie sulla “realtà aumentata”, ovvero quella modalità che permette, attraverso l’integrazione tra il software del telefono, la fotocamera e il Gps, di inviare comunicazioni all’utente sulla realtà che lo circonda. Uno degli sviluppi più classici sono le informazioni di fronte a un monumento famoso o l’indicazione dei punti di interesse in una strada.

Più di mille i punti di interesse

Alfa Romeo ha deciso di portare quest’esperienza all’interno delle vetture. Al momento la App verrà sviluppata sulla nuova 4C. Basterà scaricare la applicazione “Alfa Romeo InfoMobile” per trovarsi all’interno di un abitacolo diverso. Il software si collegherà automaticamente alla fotocamera e inquadrando alcuni punti di interesse (ce ne sono più di mille) si potranno avere informazioni utili per l’automobilista. Ad esempio inquadrando il tappo dell’olio appariranno sullo schermo le informazioni su quando cambiare l’olio (indicativamente) e su quale tipo di olio utilizzare.

Al momento la app disponibile solo per la 4C

Si potrà anche ottenere suggerimenti sull’utilizzo del cambio per comprendere al meglio quale modalità scegliere dal selettore di guida a seconda della strada che si deve intraprendere (Natural, Dynamic, All Weather e Alfa Race). Tutte le informazioni saranno disponibili da scaricare sul sito di Alfa Romeo e direttamente dalla app, inoltre la tecnologia permetterà di aggiornare tempestivamente le indicazioni contenute nel libretto. Queste informazioni saranno elaborate dal centro studi di Fiat Chrysler e in futuro potrebbero costituire la base per aggiornamenti costanti sullo stato della vettura. Un domani sarà posibile ricevere notifiche su quando effettuare il tagliando, sostituire le gomme o dare un’occhiata alla batteria. A breve la app sarà disponibile anche per gli altri modelli Alfa Romeo, Giulietta e MiTo.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]