Porsche Boxster 2015: prezzi, caratteristiche e scheda tecnica

Tutte le versioni per il mercato italiano della Boxster, il modello entry level di Porsche.

Porsche Boxster GTS
Porsche Boxster GTS

La Porsche Boxster rappresenta il modello d’ingresso al mondo legato alla rinomata Casa di Zuffenhausen, attualmente giunta alla terza generazione identificata dalla numerazione 981. La gamma dell’attuale Boxster è declinata in quattro versioni, equipaggiate con altrettante motorizzazioni a benzina.

Versione base da 265 CV ed S da 315 CV

La versione base della Porsche Boxster, proposta al prezzo base di 53.026 euro, prevede il motore aspirato 2.7 boxer a sei cilindri da 265 CV. Inoltre, la gamma comprende anche la più prestante Boxster S, con il propulsore aspirato 3.4 boxer a sei cilindri da 315 CV, in vendita da 65.150 euro.

La GTS da 330 CV e la nuova Spyder da 375 CV

Ultimamente, la gamma della Porsche Boxster è stata allargata a ben due declinazioni dalla chiara vocazione sportiva: la GTS con il motore aspirato 3.4 boxer a sei cilindri da 330 CV che costa 74.178 euro e la recentissima Spyder con il propulsore aspirato 3.8 boxer a sei cilindri da 375 CV che rappresenta il top di gamma della Boxster anche per il prezzo di 83.084 euro.

La prima generazione 986 è quasi storica

La storia della Porsche Boxster è partita nel 1996, con il primo modello 986 che proponeva solo l’unità 2.5 da 204 CV. Nel 1999 debuttò la gamma per il nuovo millennio, con il motore 2.7 da 220 CV della versione base e con il propulsore 3.2 da 252 CV della Boxster S. In occasione del restyling di metà carriera del 2002, le potenze sono incrementate rispettivamente a 228 CV e 260 CV. Nel 2003, invece, è stata introdotta la versione speciale Boxster 550, con l’unità 3.2 da 266 CV.

Tutto sulla seconda generazione della Boxster

Al 2004 risale la precedente generazione della Porsche Boxster, con la sigla di progetto 987. Furono confermate le precedenti motorizzazioni, ma con le potenze di 239 CV per la versione base e 280 CV per la Boxster S. Quest’ultima adottò il motore 3.4 da 295 CV nel 2006, contemporaneamente all’incremento di potenza fino a 245 CV per la versione base. Nel 2008, invece, fu la volta della versione speciale RS 60 Spyder, con il propulsore 3.4 da 303 CV.

Le derivazioni sul tema con il restyling della 987

Nel 2009, la Porsche Boxster modello 987 è stata sottoposta al restyling di metà carriera e la relativa gamma comprendeva la versione base con l’unità 2.9 da 256 CV, nonché la rinnovata Boxster S da 310 CV. In seguito, il motore 3.4 da 320 CV è stato utilizzato nel 2010 per la Boxster Spyder e l’anno seguente per la versione speciale Black Edition della Boxster S.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dieci + quattordici =