Classe A Mercedes: scheda tecnica, prezzi e caratteristiche in attesa del restyling

In produzione dal 1997, la terza generazione di questo modella ha rotto con il passato e non è più una monovolume compatta, ma una berlina dal carattere sportivo.

La Classe A Mercedes è in produzione dal 1997. Nel 2012 è stata presentata la terza generazione del modello. È l’entry level della Stella a Tre Punte e l’auto sembra ormai prossima a un restyling di metà carriera.

Non è più una monovolume compatta

Il progetto W176, questo il nome in codice della terza serie della Classe A, ha rivoluzionato il modo di concepire questo modello. Le prime due generazioni della Classe A Mercedes erano delle monovolume compatte e trendy. La nuova Classe A, invece, è una berlina 2 volumi, sempre di piccole dimensioni (4,2 metri di lunghezza, 1,78 m di larghezza e 2,69 m di passo). Il design della vettura è molto aggressivo, anche grazie alle vistose nervature sulla fiancata. Notevole l’aerodinamica: l’aspetto è filante e il Cx è pari ad appena 0,26. Il frontale della Classe A Mercedes segue i dettami del nuovo family feeling della casa automobilistica tedesca ed è caratterizzato da una gigantesca calandra trapezoidale a sviluppo orizzontale. Anche il cofano, così come le fiancate, è caratterizzato da vigorose nervature. È un’automobile maschia e sportiva, studiata per rivaleggiare, ad armi pari, con l’Audi A3 e l’Alfa Romeo Giulietta. Gli interni, come sempre, sono di ottimo livello. Quattro gli allestimenti: Executive, Sport, Night Edition, Premium (top di gamma) e Dark Night Edition.

Una vasta gamma di motori

La Classe A Mercedes è realizzata sfruttando il nuovo pianale MFA, lo stesso della seconda generazione della Classe B (monovolume di taglia media). Anche le componenti meccaniche, come sospensioni e impianto frenante, hanno un DNA sportivo. Sei le motorizzazioni alla presentazione. Le versioni a benzina sono: A180 (motore da 1.595 cm³ di cilindrata e 122 CV di potenza), A200 (stesso propulsore turbocompresso, ma in grado di erogare una potenza di 156 CV) e A250 (un motore da 1.991 cm³ con turbocompressore e potenza di 211 CV). Le versioni diesel sono: A160 CDI (con propulsore da 1.461 cm³ di cilindrata e 109 CV), A180 CDI (1.796 cm³ di cilindrata e 109 CV) e A200 CDI (sempre 1.796 cm³, ma potenziato). Recentemente sono state messe in commercio anche le versioni A220 e A220 CDI. Altamente performanti le varianti a trazione integrale 4Matic. Esclusivo e “realmente” sportivo l’allestimento AMG.

Non è proprio per tutti

L’entry level della Stella a Tre Punte ha comunque un prezzo sostenuto. L’A180 Executive costa pur sempre circa 24.000 euro. La Classe A Mercedes alimentata a gasolio che costa meno è l’A160 Executive, sempre al medesimo prezzo dell’allestimento precedentemente riportato. Il top di gamma supera il costo di 40.000 euro. L’AMG 4Matic ha un prezzo di listino prossimo ai 45.000 euro.

Potrebbero interessarti anche:

Restyling in casa Mercedes: ecco la nuova Classe A

Mercedes: restyling in arrivo per Classe A e CLA

Auto a metano Mercedes: il gas va in Paradiso

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 13 Media: 3.8]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × cinque =