Ufficialmente in commercio negli Stati Uniti l’Alfa Romeo Giulia. 37.995 dollari il prezzo base, più altri 995 per il trasporto.

ENTRY-LEVEL

Conversione fatta, i 38.990 dollari totali diventano 36.349 euro. Listino che fa espresso riferimento alla entry-level, provvista di motore 2.0 Turbo benzina da 280 CV, cambio automatico 8 marce, trazione posteriore, cerchi in lega da 17”, fari bi-xeno, schermo da 7” e sedili in pelle. Occorrono 2.000 dollari in più (18.864 euro) per la tradizione integrale Q4. Facendo un semplicistico paragone fra pezzi statunitensi e quelli italiani risulta che, se gli americani devono spendere 36.349 euro per la 280 CV, per la Giulia nostrana da 200 CV  servono 40.500 euro.

Q4

Pur separate da differente posizionamento e marketing, procediamo coi confronti. Più direttamente accostabili l’americana Giulia Ti Q4 e la Alfa Romeo Giulia Veloce Q4 dei nostri confini. Entrambe detengono il quattro cilindri benzina da 280 CV, trazione integrale, trasmissione automatica a 8 rapporti e cerchi da 18″. Mentre la seconda costa da noi 54.500 euro, il prezzo finale al di là dell’Atlantico è di 42.990 dollari, cioè 40.079 euro. Assente completamente dai listini Alfa Romeo USA la Giulia Diesel, che monta invece in Italia e nel resto d’Europa il 2.2 turbodiesel da 150, 180 e 210 cavalli.

QUADRIFOGLIO

Immancabile in Nord America la Giulia Quadrifoglio. Con motore V6 BiTurbo elaborato dai tecnici Ferrari, la spettacolare quattro porte regala magie. “In soldoni” 510 CV. Chi desidera l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglia negli Stati Uniti  deve sborsare 73.595 dollari, comprese le spese di spedizione. Vale a dire 69.112 euro al cambio odierno. L’unica trasmissione disponibile, come su tutte le Giulia vendute negli Stati Uniti, è quella automatica a 8 marce. Ragion per cui il raffronto va fatto con la Quadrifoglio AT8 venduta in Italia. Parallelo che vede il listino del “Belpaese” superare per 81.500 a 68.611 euro quello USA. 12.889 euro la significativo differenza tra i due territori. Il motivo? Le tasse, più alte in Europa.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 1]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre + tre =