Niente è immune dal tempo che avanza, nemmeno le auto. RiparAutOnline.com, portale che consente agli utenti di richiedere e paragonare online proposte per la riparazione o manutenzione del proprio veicolo, pubblica il Rapporto Riparazioni 2016.

LE ‘PREFERENZE’ – Secondo quanto riporta l’indagine i preventivi avvengono soprattutto lungo i mesi di novembre, luglio e maggio, mentre l’età media dei veicoli trattati nel 2015 è di 11 anni e mezzo. Modelli ‘preferiti’ quelli nel 2007, soltanto due gli elettrici considerati nell’ultimo quadriennio. Domandati soprattutto interventi meccanici, scelti dal 58,41% di utenti, in crescita rispetto al recente passato, davanti a quelli di carrozzeria. Decisamente meno ricercate le  installazioni di impianti GPL e metano, saliti al 2,28%, ma ancora lontani dall’8% registrato nel 2013.

DOVE SI SPENDE MENO – Nei servizi vengono prevalentemente sostituiti i kit di distribuzione (cinghia di distribuzione, cuscinetti, tenditore e pompa dell’acqua) col 18,73% delle richieste. Sul secondo gradino cambio e controllo frizione (17,73%), davanti al tagliando (12,04%). Regione più cara la Lombardia – Toscana, Emilia Romagna e Piemonte quelle maggiormente ‘virtuose’, sul fronte cittadino brilla Roma – anche se la milanese Protecno-Racing risulta l’officina numero 1 grazie a prezzi competitivi e alte valutazioni degli utenti.

INQUINAMENTO RIDOTTO – Il risparmio economico annuale ottenuto attraverso la piattaforma web è stato pari a 1.278.254 euro, in crescita rispetto ai 1.002.118 euro del 2014. A beneficiarne , oltre all’ambiente (-65,79 tonnellate di anidride carbonica), specialmente le operazioni sulle carrozzeria (203 euro). Visitatori soprattutto uomini (76,9%), con particolar riferimento all’età compresa tra i 35 e i 44 anni (31,41%), abbassatasi alla fascia 25-34 nel target femminile (29,79%).

SFRUTTARE SEMPRE PIU’ LA RETE – Accesi avvenuti prevalentemente mediante smartphone e tablet (51% complessivo), chi commenta i dati è l’amministratore Aurelian Vacariuc: “Vista la notevole crescita di accesso al portale RiparAutOnline da smartphone e tablet, che nel 2015 ha superato il 50%, uno dei nostri principali obiettivi per il 2016 è quello di velocizzare e facilitare ancora di più la comunicazione fra officine e utenti, tramite le 2 app dedicate, disponibili sia per iOS che Android”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 2 =