Prodotti pulizia auto: i metodi ecologici per un lavaggio “green”

Ecologia, risparmio energetico e di acqua possono coniugarsi per rendere eccellente la pulizia della vostra auto

La manutenzione dell’auto è di vitale importanza per prolungare la vita di tutte le sue parti. La gamma di prodotti pulizia auto è molto vasta, con possibilità di eseguire lavaggi anche in modo ecologico. Ecco come eseguire una pulizia “green”, passo dopo passo.

INTERNI E ODORI – Per la pulizia degli interni dell’auto si può utilizzare un aspirapolvere a risparmio energetico e con opzioni “eco”. Meglio aspirare o spazzolare i tappetini prima di riporli di nuovo nell’auto. Per eliminare i cattivi odori dai tappetini, esporli a lungo all’aria e se occorre cospargeteli di bicarbonato e lasciate agire a lungo. Invece, per i cattivi odori dall’abitacolo o dal bagagliaio, potete posizionare all’interno dell’auto, mentre si trova in garage, dei piccoli contenitori con del bicarbonato o con del caffè in polvere.

CRUSCOTTO – Più semplice la pulizia del cruscotto, per cui va bene anche un semplice panno in microfibra inumidito con acqua tiepida e ben strizzato. Tenete a portata di mano un telo di cotone pulito per asciugare subito le varie parti dopo la pulizia, così che non rimangano i segni delle passate. In caso di sporco ostinato, versate sul panno una goccia di detersivo per i piatti ecologico. Se alcuni punti sono difficili da raggiungere, può essere utile un vecchio spazzolino da denti.

CARROZZERIA E RISCIACQUO – Per la carrozzeria dell’auto scegliere del sapone liquido o del detersivo per i piatti ecobio. In presenza di tracce di fango asciutte, provare una spazzola per il bucato, con delicatezza, in modo da non rigare la carrozzeria. Per lo sporco ostinato, preparate una crema a base di bicarbonato di sodio: a 50 grammi di bicarbonato unite un cucchiaino di detersivo per i piatti e qualche goccia di acqua tiepida. Oppure, disciogliete in un secchio d’acqua tiepida alcuni cucchiai di detersivo ecologico per la lavatrice in polvere. Al momento di risciacquare l’auto, cercare di limitare l’acqua necessaria per completare la pulizia. Dopo il risciacquo, asciugare subito l’auto. Evitate di utilizzare dei panni di carta o delle salviette usa-e-getta, sempre meglio affidarsi alla microfibra o al cotone.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici − quindici =