Fiat 124 Spider: in viaggio da Parigi a Deauville

L'ultima nata, serie speciale a tiratura limitata, ha fatto da battistrada alla carovana

Dal cuore della “ville lumiere” alla piccola perla della Côte Fleurie. A unirle la “Strada degli Impressionisti”, così chiamata perché attraversa luoghi che hanno ispirato le opere di Van Gogh, Renoir, Pissarro e Monet. È questo il percorso intrapreso da una carovana di Fiat 124 Spider. Alla spedizione hanno preso parte 15 esemplari del modello lanciato nel 2016 e che ha riportato il marchio Fiat nel segmento delle vetture scoperte e della trazione posteriore.

DAL CUORE DI PARIGI A LA ROCHE-GUYON

Sotto gli occhi incuriositi dei passanti, la colonna di Fiat 124 Spider è partita dal MotorVillage Rond-Point des Champs Elysées. Lasciata la metropoli francese, le vetture hanno puntato verso La Roche-Guyon, uno dei borghi più belli di Francia, da cui svetta un castello medioevale – attualmente resort esclusivo – che domina questa piccola oasi, in prossimità della riserva naturale di Coteaux.

“STRADA DEGLI IMPRESSIONISTI”: UN PERCORSO SUGGESTIVO DA VIVERE CON LA CAPOTE ABBASSATA

La spedizione continua sulla “Strada degli Impressionisti”. Sul percorso spicca il comune di Giverny, dove si trovano il giardino e la casa di Claude Monet. E le bellezze paesaggistiche di questa zona, pienamente godute con la capote abbassata, trovano il suo completamento nella diffusione perfetta della musica all’interno dell’abitacolo. Tutto viene comandato dal  sistema di infotainment che, a seconda delle versioni, è dotato di display da 3.0″ o touchscreen da 7″, entrambi con sei altoparlanti per una coinvolgente esperienza sonora. Il viaggio di Fiat 124 Spider prosegue lungo la Senna a Les Andelys, per poi prendere l’autostrada per raggiungere Honfleur, rinomata cittadina della Normandia.

LA RAFFINATA E COSMOPOLITA DEAUVILLE ACCOGLIE COME UNA STAR LA FIAT 124 SPIDER

Lasciata la splendida Honfleur, la spedizione continua in direzione Deauville, la raffinata località balneare e mondana della Côte Fleurie frequentata da nobili e intellettuali fin dalla seconda metà dell’Ottocento. Ad accompagnare gli equipaggi il sound del motore che si alza forte e suadente dal cofano:  è l’affidabile “quattro cilindri” turbo MultiAir da 1,4 litri, che eroga 140 CV di potenza e 240 Nm di coppia massima, disponibile da subito, a 2.250 giri/min. La spedizione di Fiat 124 Spider si conclude a poca distanza da Deauville, più precisamente al castello di Breuil, uno degli esempi più belli del patrimonio architettonico dell’area.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × due =