Ferrari elettrica: arriva dalla California il primo esemplare

Installati tre motori elettrici da 415 cavalli su una 308 GTS del 1978

Il brand Ferrari è celebre per le vetture mozzafiato, inframmezzate da singolari esperimenti. Malgrado l’idea sia stata definita “oscena” da Sergio Marchionne, arriva la prima “Rossa” spinta unicamente da motore elettrico. La prima Ferrari elettrica.

RIPORTATO ALLA LUCE UN MODELLO CLASSICO – Prodotta dall’Electric GT, azienda californiana, la sua stessa costruzione è decisamente particolare. Recuperata una vecchia 308 GTS del 1978 “vittima” di un incendio e restaurato il telaio, il prossimo passo è stato quello di rimpiazzare il V8 3.0 carbonizzato con tre motori elettrici HPEVS AC51 m da 415 CV e 450 Nm di coppia, quasi il doppio della potenza originale senza un significativo incremento di peso. L’autonomia di circa 100 miglia (intorno ai 160 chilometri) può essere raddoppiata se utilizzato un pacco batterie da 75 kWh disponibile come optional, ma che pesa 45 chili in più.

SPESA CONTENUTA – Michael Bream, ingegnere specializzato in motori “green” che ha collaborato alla costruzione del prototipo, ha delineato le maggiore sfide affrontate: “Dobbiamo essere attenti quando lavoriamo su macchine così ‘iconiche’, perché vogliamo preservare la loro valenza storica ma renderle comunque entusiasmanti da guidare. Del resto la tecnologia cambia, si evolve e ora viviamo in tempi in cui un SUV elettrico può essere più veloce di un modello sportivo di una Ferrari”. Va comunque ricordato che tali operazioni di “retrofit” sono possibili anche in Italia senza dover passare per lunghe procedure burocratiche. Basta dare la vettura a un meccanico specializzato, che installa un kit regolarmente omologato con motore elettrico, convertitore di potenza, pacco batterie e interfaccia di ricarica. Lo stesso meccanico porterà poi l’auto in Motorizzazione per l’aggiornamento del libretto, il tutto con una spesa complessiva intorno ai 10mila euro. Sempre l’impresa americana, recuperata una vecchia Fiat 124 spider, ha già iniziato l’opera di restauro e, soprattutto, di sostituzione del motore a benzina con propulsore elettrico.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 − dodici =