Auto dei capi di Stato: Olanda, la scelta controcorrente di Rutte

Il primo ministro utilizza per i suoi spostamenti una bicicletta Gazelle per abbassare i costi e contribuire alla salvaguardia del pianeta

auto dei capi di Stato

Mark Rutte, capo del governo olandese, non si smentirà nemmeno in occasione della sua presenza al G20 di Amburgo. Il politico arriverà, come di consueto, con la sua Gazelle, una bicicletta da donna.

Auto dei capi di Stato: l’attenzione dell’Olanda all’ambiente

In Olanda sono in tanti a prestare una particolare attenzione all’ambiente che ci circonda. Tra questi non fa eccezione nemmeno il primo ministro Rutte, che ha deciso di dare l’esempio ai cittadini e di utilizzare esclusivamente per i suoi spostamenti una bicicletta. La scelta è ricaduta su una Gazelle, un modello da donna apprezzato per la sua leggerezza. Questo consente di ridurre al minimo i costi e di contribuire ogni giorno alla salvaguardia del pianeta. Anche quando è in trasferta il Primo Ministro preferisce pedalare, lasciando spesso sbigottite le delegazioni straniere.

La Gazelle è una bicicletta olandese realizzata dalla Royal Dutch Gazelle, a più grande e antica fabbrica di biciclette dei Paesi Bassi, fondata nel 1892. Qui lavorano ben 550 operai con una produzione che ammonta a ben 300 mila pezzi l’anno. Complessivamente negli oltre cento anni di storia si contano 13 milioni di biciclette vendute.

Agilità e tecnologia per chi ama le due ruote

Una bicicletta Gazelle rappresenta la scelta adatta per chi è alla ricerca di un mezzo leggero da utilizzare per i propri spostamenti quotidiani. Pur trattandosi di un modello da donna può essere infatti facilmente guidato anche da un uomo.

Tecnologia e comfort sono da sempre gli elementi distintivi dei prodotti realizzati dall’azienda olandese. A livello estetico la bicicletta è sobria ed essenziale. È inoltre la scelta adatta per chi ama i mezzi classici, ma non vuole rinunciare all’eleganza. Non è quindi un caso che sia stata votata dagli olandesi come la loro bicicletta “di fiducia”.

Tra i prodotti di punta dell’azienda c’è la Chamonix Innergy, vincitrice nel 2009 del prestigioso premio Dutch Bike of the Year, innovativa bici elettrica a “pedalata assistita”. Si tratta di una bicicletta dotata di un piccolo motore a batteria in grado di aiutare la pedalata del ciclista, riducendo lo sforzo fisico anche del 50%. Il telaio è in alluminio, presenta manubrio regolabile, portapacchi e borse di serie.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 4 =