Trofeo Chianti Classic, la sfida d’epoca sulle colline toscane

Torna l’appuntamento con la quinta edizione della corsa riservata a vetture storiche

Il trofeo Chianti Classic
Il trofeo Chianti Classic

Torna l’appuntamento con la quinta edizione del trofeo Chianti Classic, la manifestazione riservata alle auto d’epoca che si daranno battaglia anche quest’anno sulle colline toscane vicino a San Casciano Val di Pesa (Firenze). La gara vede una manifestazione parallela a cui potranno partecipare anche le auto moderne (quelle dal 1985 a oggi). Per la seconda volta la corsa sarà inserita nel calendario Csai e sarà valevole per il Granducato Challenge e il Campionato toscano regolarità turistica.

Il programma della manifestazione

Un appuntamento che coniuga passione per i motori con le tradizioni toscane: il via sarà dato domani, mercoledì 1 ottobre, dal Panificio senese sulla strada Massetana Romana subito fuori il centro storico di Siena. Da qui il percorso li farà attraversare alcuni dei paesaggi più belli del Chianti toscano per portare i 45 equipaggi nella provincia di Firenze. Saranno 26 le prove che dovranno superare i concorrenti per riuscire a portarsi a casa il trofeo Chianti Classic.

Com’è andata lo scorso anno

A farla da padrone tra le coppie in gara saranno gli equipaggi senesi, ben 13, seguiti da un numero cospicuo da tutta la Toscana anche se non mancheranno coppie dalle Marche, dal Lazio e dalla Sicilia. L’anno scorso fu proprio un marchigiano ad avere la meglio: il duo PaciaroniCarnevali su Abarth A112, dato da tutti tra i favoriti alla vittoria, ha avuto la meglio sul filo di lana su Donati – Marzocchi anch’essi su Autobianchi A112 Abarth della squadra piloti senesi e su Bicci – Pera a bordo della Lancia Fulvia HF del club Cassia Corse 264 Storica. Domani dovrebbe piovere sulle strade toscane per cui i piloti dovranno tenere gli occhi ben aperti per evitare le insidie che sono dietro l’angolo. Specialmente per questo percorso che con strada bagnata rischia di essere complicatissimo da portare a termine.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]