È in arrivo l’interessantissima “Auto e Moto d’Epoca 2016”. La rassegna dedicata ai veicoli storici è in programma alla Fiera di Padova dal 20 al 23 ottobre. Fra i tantissimi modelli dei vari marchi, un posto d’onore spetta alla Citroen 2CV. L’esemplare che verrà esposto è la 2CV Soleil. Si tratta di un pezzo unico realizzato nel 2015 da Citroen Italia in collaborazione con Serge Gevin. L’autore ha prodotto le serie speciali più famose della 2CV, come la Spot, la Charleston e la Dolly. E anche altre molte vetture Citroen hanno mantenuto le caratteristiche fondamentali della piccola 2CV. Tra le più celebri certamente troviamo la Méhari: il fuoristrada di plastica pensato dal geniale inventore Roland de la Poype, fondatore della SEAB, l’azienda di materie plastiche che già lavorava per Citroen .

DESIDERI

“Voglio che sia bianca, con i parafanghi gialli, la capote gialla, fino al portellone. Con le ruote bianche, i fari (rotondi) anch’essi bianchi. Con i sedili rivestiti in cotone come le giacche dei marinai, con le cuciture gialle. Perché è al mare, al sole, alla luce ed all’avventura che s’ispira la 2 cavalli Soleil.” Concepita nel 1982 e mai realizzata prima d’ora, 2CV Soleil è il sogno a colori di Serge Gevin. Citroen Italia l’ha concretizzato nel 2015, operando un restauro completo e assoluto, nel rispetto delle modalità di lavorazione delle serie speciali della 2CV, sulla base di una versione Club dell’82. Un’operazione di comunicazione su cui Citroen punta molto.

STORIA DELLA CITROEN 2CV

La Citroen 2CV è stata costruita ininterrottamente dal 1948 al 1990. Ben oltre i cinque milioni gli esemplari prodotti, incluse le derivate. Il veicolo è stato avvistato ovunque, e ha sempre goduto di un’ottima reputazione. È semplice e funzionale, il che ha permesso a milioni di cittadini nel mondo di superare limiti e frontiere. Il ritorno della vecchia gloria non può che far piacere a tutti.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti − quattordici =