Alfa 33: amata dalle famiglie italiane, raccoglie un’importante eredità

Erede dell'Alfasud, è diventata un fenomeno di costume

Pur chiusa la loro produzione, alcune macchine rimangono oggetto di desiderio per parecchi guidatori e l’Alfa 33 è un esempio che calza a pennello.

LA STIRPE DELL’ALFASUD

La prima serie nasce nel 1983 e, trascorso un triennio, passa al restyling che dura fino al 1990. Il 1989 dà invece il via alla seconda generazione, che va in pensione quando scocca il 1995. Nome del veicolo derivante dalla 33 Stradale, le caratteristiche e il design rendono il mezzo erede dell’Alfasud. Razionalizzato con il tempo l’impianto dei freni, ritenuto troppo esoso e poco ricercato. Progettata da Ermanno Cressoni, la carrozzeria è soggetta a sua volta di un’evoluzione: adottato uno stile moderno, contraddistinto da linee maggiormente pronunciate e geometriche, quasi quadrate. Rispetto all’Alfasud, ripresi anche il portellone, il serbatoio e la sua localizzazione all’interno della costruzione.

CONSUMI CONTENUTI

Evidentemente il target della vettura sono le famiglie italiane. Abbinata una cilindrata molto bassa a prestazioni sostenute. Un sistema che conduce a un consumo particolarmente limitato di carburante. Ciò le fa assumere uno status di icona presso il pubblico giovanile. Il boom commerciale parte già da fine anni Ottanta per una moda che porterà i possessori delle Alfa 33 e Alfasud a comprare l’Alfa 75. I tratti sono tanto vincenti che l’Alfa Romeo fa strage di cuori nel Belpaese, diventando un’illustre azienda automobilistica.

UN CULT

Ad utilizzare il veicolo pure la Polizia di Stato, impiegata prevalentemente nei grandi centri urbani, sia come auto civetta, che come vettura ufficiale. La sua fama cresce a dismisura, tanto da entrare in vari film. Nasce un cult col suo utilizzo in diversi film polizieschi fine anni 1980 e prima metà degli anni ’90. Prodotta nello stabilimento di Pomigliano d’Arco, riscuote ampi consensi lungo oltre un decennio. La costringono ad abdicare l’aumentata concorrenza, sia Fiat, che dei modelli di importazione, ad esempio quelli griffati Ford.

 

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove − 8 =