Volkswagen Sharan 2.0 TDI Highline Blue Motion 2015: uno sguardo alle caratteristiche e le prime impressioni

Con la nuova Volkswagen Sharan la casa tedesca è voluta andare sul sicuro, non modificando troppo la liena e puntando sui punti forti della Sharan che sono, spazio e comfort.

Chi si aspettava una modifica dell’estetica dalla nuova Volkswagen Sharan , resterà deluso in quanto la nuova versione del maxi monovolume della casa tedesca si rinfresca solo, con un moderato lifting ai fari a led e al disegno dei cerchi, mentre la linea e il disegno della carrozzeria restano invariate.

COM’È – Se della linea si è detto che l’originalità non è proprio di casa, visti i lifting di alcuni dettagli, la nuova Volkswagen Sharan non lesina in spazio che è sempre molto ampio, con un’abitabilità con pochi eguali. Per quanto riguarda gli interni, il lavoro di rifinitura è stato fatto più nei dettagli che in modifiche sostanziali. L’abitacolo è finemente curato in tutte le parti, con le rivestiture a tutti i vani e i materiali di qualità. Le dotazioni multimediali sono al passo con i tempi con lo schermo touch di 6,5” ben definito che integra le funzioni degli smartphone (con la funzione Mirror link), il navigatore (di serie solo sulle versioni Business e Exclusive), l’Apple Car Play e l’Android Auto. Per i sistemi di sicurezza, la Sharan offre di serie il cruise control, il controllo per possibili colpi di sonno e il sistema anti collisione multipla. Restano a pagamento i sensori di distanza, gli airbag laterali per la seconda fila di sedili, il sistema di mantenimento della corsia, le porte posteriori scorrevoli ad azionamento elettrico e il gancio di traino a scomparsa.

COME VA – Se la linea non offre nulla di nuovo, il 2.0 TDI da 150 CV offre ottime sensazioni e una buona risposta grazie all’efficiente cambio robotizzato a doppia frizione (ormai un must per questo tipo di vetture), le sospensioni elettroniche (a pagamento per circa 1.150 euro) che offrono un ottimo comfort di guida grazie anche al livello di insonorizzazione della vettura che non fa sentire molto i fruscii, neanche a motore a pieni regimi, nonostante la mole dell’auto. Per quanto riguarda i motori, sono tutti Euro 6 e i 2.0 TDI vanno dai 150 CV ai 184 CV.

La messa in vendita in Italia dei primi modelli della Volkswagen Sharan, sarà inizialmente solo per la versione a sette posti, sicuramente prima di settembre.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 1 =