Tesla 2017: largo alla Model 3 e a un’inedito Suv

Mentre la Model 3 è una "auto per le masse", la Model Y rientra nel segmento dei Suv. Le Tesla 2017.

Se vuoi spazio devi sapertelo guadagnare. In un mercato come quello elettrico dove già occupato da tanti importanti brand, Tesla ha avuto il merito di costruirsi una clientela tutta sua. Cosa aspettarci dal suo 2017.

Tesla Model 3

Esperta nelle nuove tecnologie, come fa lei i modelli non li fa nessuno. Dopo il lancio della Model X, per quest’anno la Casa di Palo Alto progetta di lanciare nel 2017 la nuova Tesla Model 3. Una “auto per le masse” come l’ha definita il CEO Elon Musk, dato che il prezzo cercherà di attestarsi sui 35.000 dollari. Molto meno rispetto a quanto richiesto per portarsi a casa una Model S o una Model X. Rispetto alla Model S avrà dimensioni inferiori, ma offrirà sistemi molto simili. Tra questi l’Autopilot,  un embrionale software di guida autonoma. Ancora celati dal segreo gli interni, la Casa ha dichiarato che il via alla produzione avverrà a fine anno.

Tesla Model Y

La Model 3 servirà da spunto pure per la realizzazione di una futura Model Y. Risulterà più semplice far partire lo sviluppo di un SUV/crossover basato sulla stessa architettura, che in Tesla hanno cominciato a chiamare Model Y. Il segmento degli Sport Utility Vehicle è un investimento dal sicuro rendimento. A testimoniarlo i dati di mercato, secondo cui ogni Costruttore riesce ad avere positivi ritorni economici. E’ la tipologia di auto che ha riscontrato il maggior apprezzamento di pubblico. Non per niente periodicamente un nuovo modello viene messo in commercio. Proprio da questo presupposto se ne conviene che la scelta di Tesla di fabbricare una sorta di Model 3 “rialzata” pare alquanto azzeccata. Siamo tuttavia ancora in attesa di scoprire come verrà fatta, dal look alle dimensioni, fino all’avvio di produzione.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × uno =